Palermo. Sequestrato posteggio piazza Croci (ex villa Deliella) :ilSicilia.it
Palermo

La struttura sorgeva sulle macerie della villa liberty

Palermo. Sequestrato il posteggio di piazza Croci (ex villa Deliella)

di
12 Marzo 2018

E’ stato sequestrato, questa mattina, il parcheggio e autolavaggio ”Panno” che si trova tra via delle Croci e via Giorgio Castriota. La struttura, di circa 1700 metri quadrati, sorgeva  sulle macerie della villa liberty Deliella, distrutta in una notte nel 1959, diventando uno dei simboli del sacco di Palermo.

Il titolare avrebbe esibito, agli agenti della polizia Municipale, certificazioni scadute, fondamentali per svolgere l’attività. All’interno ci sono una quarantina di veicoli privati che verranno restituiti ai legittimi proprietari.

Inoltre, molte di queste auto sarebbero state in custodia del posteggio dopo essere state prelevate dai carri attrezzi per divieto di sosta.

I tecnici della soprintendenza ai beni culturali hanno accertato che nell’area sono ancora rinvenibili i tratti originali di cancellata in ferro battuto decorato, tratti di muratura perimetrale facilmente identificabili per elementi ancora presenti come la rifinitura sommitale ed elementi lapidei basamentali posti sul lato esterno, due piloni angolari comprensivi della rifinitura sommitale, tre ficus e due palme compatibili con l’epoca di impianto del giardino.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.