Palermo. Sequestrato posteggio piazza Croci (ex villa Deliella) :ilSicilia.it
Palermo

La struttura sorgeva sulle macerie della villa liberty

Palermo. Sequestrato il posteggio di piazza Croci (ex villa Deliella)

di
12 Marzo 2018

E’ stato sequestrato, questa mattina, il parcheggio e autolavaggio ”Panno” che si trova tra via delle Croci e via Giorgio Castriota. La struttura, di circa 1700 metri quadrati, sorgeva  sulle macerie della villa liberty Deliella, distrutta in una notte nel 1959, diventando uno dei simboli del sacco di Palermo.

Il titolare avrebbe esibito, agli agenti della polizia Municipale, certificazioni scadute, fondamentali per svolgere l’attività. All’interno ci sono una quarantina di veicoli privati che verranno restituiti ai legittimi proprietari.

Inoltre, molte di queste auto sarebbero state in custodia del posteggio dopo essere state prelevate dai carri attrezzi per divieto di sosta.

I tecnici della soprintendenza ai beni culturali hanno accertato che nell’area sono ancora rinvenibili i tratti originali di cancellata in ferro battuto decorato, tratti di muratura perimetrale facilmente identificabili per elementi ancora presenti come la rifinitura sommitale ed elementi lapidei basamentali posti sul lato esterno, due piloni angolari comprensivi della rifinitura sommitale, tre ficus e due palme compatibili con l’epoca di impianto del giardino.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin