Palermo: si apre una voragine in via Dante | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

SUL LUOGO LA POLIZIA MUNICIPALE

Palermo: si apre una voragine in via Dante | FOTO

di
20 Gennaio 2021

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Le condizioni delle strade di Palermo non sono delle migliori. Si è aperta una voragine ad angolo tra via Dante e via Principe di Villafranca, in pieno Centro.

Non si conoscono ancora le cause dell’apertura della maxi buca stradale, ma intanto la Polizia Municipale ha provveduto a transennare l’area e regolare la viabilità attorno alla voragine.

Il Comune ha tolto ormai dalla Rap la gestione delle buche stradali e nel dicembre 2020 la Giunta Orlando ha destinato ben 46 milioni di euro alle manutenzioni ordinarie stradali e dei marciapiedi. In attesa dell’affidamento del servizio a privati, in città si moltiplicano le segnalazioni di buche, aperte dalla pioggia o dalla scarsa manutenzione dell’asfalto.

Nel frattempo Palazzo delle Aquile continua a collezionare cause dai cittadini; cause che vedono spesso soccombere l’Amministrazione per mancata riparazione di strade e marciapiedi, da vent’anni. Tra sentenze e debiti fuori bilancio, il conto è salatissimo: circa 20 milioni in cinque anni.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin