Palermo, si parte domani con Ztl notturna. Divieti dalle 23 :ilSicilia.it
Palermo

il tar dà ragione al comune

Palermo, si parte domani con Ztl notturna. Divieti dalle 23

27 Febbraio 2020

La Ztl notturna scatta domani, venerdì 28 febbraio, alle 23.

Dopo la decisione del Tar, che ha di fatto dato ragione al comune di Palermo, l’ordinanza che dava il via libera al provvedimento risulta adesso in vigore. Dunque, da domani, la zona a traffico limitato sarà attiva anche venerdì e sabato notte.

La stampa oggi mi dipinge come il vincitore di questa battaglia; penso che la decisione del Tar, in realtà, sia una vittoria per la salute dei palermitani e per tutta la città che avrà una migliore qualità dell’aria, meno inquinamento acustico, una riduzione del traffico veicolare privato”, dichiara l’assessore alla Mobilità Giusto Catania.

“Ho evitato, in questi giorni, le polemiche – aggiunge –; non ho risposto a chi ha chiesto le mie dimissioni; ho evitato di alimentare un clima da rissa andando avanti sulle mie convinzioni, lavorando per una idea di città ecologica che investe sulla mobilità sostenibile. La Ztl non è stata voluta solo da me: è frutto di una scelta politica iscritta nel programma elettorale di Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, è stata votata dalla giunta municipale, sostenuta dalla maggioranza consiliare, richiesta dalla prima Circoscrizione. Ma soprattutto è un’esigenza di tante cittadine e tanti cittadini i quali ritengono che limitare il traffico faccia bene a tutte/i e sia utile anche a migliorare l’economia della città, come è ampiamente dimostrato dalla pedonalizzazione del Cassaro e di Via Maqueda“.

La nota di Fabrizio Ferrandelli. 

Il Tar ha ribadito le nostre ragioni su tutta la linea e riconosciuto esclusivamente in via sperimentale di massimo un anno la validità del provvedimento. Facciamo un po’ di chiarezza, perché chi canta vittoria oggi, forse non ha compreso le parole dei giudici”. Così Fabrizio Ferrandelli, leader dell’opposizione al Comune di Palermo.

L’istituzione definitiva – precisa Ferrandelli – dovrà passare, come da noi sostenuto, dagli strumenti di pianificazione propri del Consiglio Comunale. La partita dunque si sposta nei luoghi più idonei. Invito pertanto l’amministrazione a riprendere il dialogo e non continuare con pericolosi “bracci di ferro. La validità di questa sperimentazione è comunque subordinata al pronunciamento generale che si attende per la Ztl diurna a giugno 2020. In poche parole se decade la prima, decade anche la seconda. E da quello che leggo nel pronunciamento il mancato aggiornamento del PGTU ne è sostanziale assenza.
Motivo per il quale le motivazioni dei ricorrenti mi sembrano più che fondate. Manca inoltre, come citato nel pronunciamento, il regolamento della Ztl previsto dall’ex L.R. 3 del 2016 e se in pochi giorni non sarà presentato sono pronto a chiedere l’intervento sostitutivo alla Regione.  Vista l’emergenza relativa al Coronavirus – spiega Ferrandelli – invito comunque a una sospensione cautelativa. Come si può incentivare in queste ore l’uso di mezzi pubblici e condivisi, quando tutto è stato bloccato?

La Ztl notturna, orari e giorni della settimana

La Zona a traffico limitato notturna scatterà tutti i venerdì e sabato in orari diversi in base a due periodi dell’anno. Dall’1 novembre al 30 aprile, la Ztl notturna sarà attiva il venerdì e il sabato dalle ore 23 fino alle 6 del giorno successivo. Il sabato di giorno non ci sarà Ztl, che scatterà invece di sera alle 23.

Dall’1 maggio al 31 ottobre la situazione cambia: la Ztl scatterà dalle ore 20 e fino alle 6 dell’indomani. Quindi, il venerdì saranno attive dalle 8 e fino alle 6 dell’indomani; mentre il sabato partiranno alle 20.

LEGGI ANCHE

Il Tar dà ragione a Orlando: via libera alla Ztl notturna

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona