15 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.40
Palermo

Test interessante per i rosanero ed il ritorno di Bollino ....

Palermo-Sicula Leonzio oggi alle 17.30. Test a Boccadifalco

18 Agosto 2018

Palermo-Sicula Leonzio

Questo pomeriggio al “Tenente Onorato” di Boccadifalco il Palermo sosterrà un test amichevole con la Sicula Leonzio, formazione che milita nel campionato di Serie C: calcio d’inizio alle ore 17.30.

Al termine del test l’allenatore Bruno Tedino parlerà in conferenza stampa

Per i rosanero un modo per verificare i progressi e gli automatisti il giorno dopo che si è chiuso il calciomercato e con con alcuni giocatori importanti rimasti in maglia rosanero come Rispoli, Rajkovic, e Nestorovski che se solo avessimo un allenatore che gioca per vincere piuttosto che non con l’unica preoccupazione di non prendere gol potrebbero essere alcuni dei fuoriclasse che porterebbero in alto il Palermo e sopratutto alla vittoria .

Quest’anno speriamo si punti definitivamente su Muravski a centrocampo con Fiordilino ed ai loro lati a fare da cursori per spingere sempre in avanti i rosanero con a destra Rispoli ed a sinistra Aleesami con il rammarico di avere perso Rolando un giocatore importante e molto dotato che sulla fascia sinistra avrebbe potuto fare benissimo.

In difesa abbiamo sovrabbondanza di giocatori bravi ma con Sziminsky a destra , Rajkovic, al centro ed Accardi o Bellusci a sinistra  abbiamo una difesa già da serie A.

A giostrare in area avversaria Nestorovski e poco fuori dell’area Embalo e Falletti ad innescare a ripetizione “Nesto” e provare a concludere in porta loro stessi con scambi veloci fra di loro tre o tagli dal centrocampo o direttamente dalla difesa oppure Falletti dietro Puscas e Nestorovski.

Serve solo tornare al 3-4-3 o 3-4-2-1 o 3-4-1-2 ed il gioco senza stravolgere le caratteristiche dei singoli giocatori e trovare una soluzione al fatto che tornato lui purtroppo ancora tanti infortuni che sono la caratteristica del nostro allenatore (l’anno scorso tutta la squadra o quasi ) che avrà adesso la possibilità di smentire tutti e far giocare la squadra votata alla vittoria e portare subito in alto i rosanero fino alla fine del campionato … da parte nostra nessuna preclusione e tiferemo assolutamente per il Palermo e quindi anche per lui …. ora tocca al campo e lui dimostrarci che può e sa essere un allenatore vincente …e per questo ad ogni vittoria per lui sono pronti solo 10 e lode .

Ed aspettiamo anche Lo Faso che quest’anno con il dovuto impegno ma sopratutto con i dovuti assit così come per Nestorovski, Embalo, Puscas e Trajkovski potrà esser determinante con loro in fase offensiva .

 

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.