Palermo, Sinistra Comune: "Una sola lista per vincere le elezioni" :ilSicilia.it
Palermo

l'evento

Palermo, Sinistra Comune: “Una sola lista per vincere le elezioni”

di
25 Settembre 2021

A Palermo “un’unica lista della Sinistra per vincere le elezioni e per evitare ambiguità nelle alleanze”. E il risultato della partecipata assemblea di Sinistra Comune che si è svolta questa mattina a Villa Filippina. Tre le proposte lanciate. Innanzi tutto “una solo lista unitaria della sinistra, aperta alla città, alle forze ecologiste e ad esperienze sociali e civiche che abbia l’ambizione di ancorare a sinistra il programma ed evitare ambiguità nella composizione della coalizione. Il futuro della città di Palermo non può essere condizionato da equilibri nazionali o regionali, sarebbe ripetere errori fatti già in passato”.

In secondo luogo, per Sinistra comune ci sono le condizioni “per vincere le prossime elezioni amministrative ma è necessario definire un progetto di governo credibile che ambisca a dare continuità alla visione che attualmente governa la città ma che, nello stesso tempo, imponga una discontinuità nel metodo di costruzione del progetto di trasformazione della città”. Da qui l’esigenza di “definire eventuali alleanze nella chiarezza e senza ambiguità”. “Solo alla fine di questo percorso – sottolinea – si potrà discutere del candidato sindaco e dell’eventuale metodo di scelta. Chi oggi parla di primarie, non chiarendo quale sarà il perimetro della coalizione e quale sarà il programma di governo, non fa un buon servizio al futuro di Palermo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin