Palermo, sospendere la Ztl? Il Comune: "Troppo traffico" :ilSicilia.it
Palermo

LA RELAZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE

Palermo, sospendere la Ztl? Il Comune: “Troppo traffico”

di e
10 Dicembre 2020

Alla luce di quanto sopra si ritiene che in atto non sussistano le condizioni per una sospensione alle limitazioni di accesso alla ZTL“.

Così l’area della pianificazione urbanistica del Comune di Palermo ha respinto al mittente la richiesta della sospensione della Zona a Traffico Limitato. Nella giornata di mercoledì, i consiglieri comunali della VI Commissione avevano firmato un documento congiunto per chiedere lo stop all’ordinanza.

L’Amministrazione ha così reso noti i dati dell’analisi del flusso veicolare, giustificando così la propria decisione

LA RELAZIONE

Dall’analisi dei dati dei flussi veicolari forniti dal sistema di controllo del varco di accesso alla ZTL di via Roma – scrive il dirigente del servizio “Area Mobilità Urbana” Dario Di Gangi -, si è accertato che il livello del deflusso veicolare nelle giornate feriali, durante la prima parte dell’anno 2020 e nel periodo, compreso tra il 12 marzo e il 3 agosto, di sospensione delle limitazioni di accesso alla ZTL, è stato notevolmente al di sotto della media rispetto ai due anni precedenti“.

Subito dopo la fine del lock-down e durante il periodo agosto-novembre di quest’anno, i livelli di flusso veicolare sono stati ben al di sopra della media degli anni precedenti con picchi superiori a 16.000 veicoli/giorno, seppure in leggera riduzione nell’ultimo periodo a causa delle restrizioni imposte recentemente con il Dpcm del 3 novembre 2020 dal Governo Nazionale“.

Alla luce di quanto sopra si ritiene che in atto non sussistano le condizioni per una sospensione alle limitazioni di accesso alla ZTL“. La misura “è stata auttuata con livelli di traffico al di sotto della soglia di 2.000 veic/giorno. Ovvero ad una percentuale del 24% rispetto all’ultimo rilevamento di martedì 1 dicembre“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin