Palermo sta con la guardia alta, le strade sono presidiate in vista delle manifestazioni di oggi pomeriggio :ilSicilia.it
Palermo

Forze dell'ordine già al lavoro per evitare eventuali scontri

Palermo sta con la guardia alta, le strade sono presidiate in vista delle manifestazioni di oggi pomeriggio

di
24 Febbraio 2018

Palermo oggi sta con la guardia alta. Metafora pugilistica che, però, rende l’idea del modo in cui la città si sta preparando alle manifestazioni che si svolgeranno oggi pomeriggio e che vedranno protagonisti i centri sociali da un lato, Forza Nuova dall’altro. I primi vogliono esprimere il loro dissenso nei confronti del comizio di Roberto Fiore, responsabile nazionale di Fn, che si svolgerà alle 18,30 a piazza Crispi. I forzanovisti, invece, sono più che mai determinati ad ascoltare il loro leader, spinti dall’emotività che si è creata dopo il pestaggio del coordinatore cittadino, Massimo Ursino.

Molte strade sono già sotto il controllo delle forze dell’ordine e si preannuncia un pomeriggio di passione per il traffico. In centro, soprattutto in prossimità delle piazze Crispi e Verdi, ci sono presidi di poliziotti, celerini e vigili urbani. Il sindaco Leoluca Orlando ha disposto un’ordinanza per limitare l’afflusso nelle zone “calde”. Il timore, che si spera non si riveli fondato, è che si verifichino scontri tra i centri sociali e le forze dell’ordine.

Per questo motivo, sarà fondamentale impedire che il corteo della sinistra antagonista si muova dal Massimo in direzione di piazza Crispi dove si concentrerà Forza Nuova per il comizio di Fiore.  Il centro sociale “Anomalia”, che si trova proprio in mezzo tra il Borgo Vecchio e il carcere dell’Ucciardone, è stato presidiato per diverse ore dai carabinieri. Si ritiene, infatti, che questo sia un punto nevralgico da monitorare con molta attenzione.

Fino a mezzanotte saranno chiuse al traffico, oltre alle piazze luogo di raduno dei due gruppi antagonisti, le vie Pasquale Calvi, Alfonso Borrelli, Giorgio Castriota, Simone Corleo, Libertà (lato monte, tra piazza Mordini e via Catania). Vietate anche piazza Mameli, le vie Daniele Manin, Marchese Ugo (tra piazza Mordini e via Montisoro) via XX Settembre (tra piazzaMameli e via La Farina), via Nicolò Garzilli e  piazza Scalia.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin