Palermo: tamponi "drive in" alla Fiera del Mediterraneo, via allo screening di massa :ilSicilia.it
Palermo

direttamente dalle auto

Palermo: tamponi “drive in” alla Fiera del Mediterraneo, via allo screening di massa

di
30 Ottobre 2020

Parte oggi a Palermo la campagna di prevenzione Covid alla Fiera del Mediterraneo che prevede tamponi in modalità drive in. Scatta il countdown per lo screening di massa.

L’iniziativa prevede il drive in per i tamponi rapidi e i test sierologici, un iniziativa molto importate relativa alla prevenzione dei contagi da coronavirus.

L’iniziativa promossa nel territorio italiano si terra oggi, è proprio il sindaco a comunicarlo: “L’avvio oggi del servizio di screening con il Drive, alla Fiera del Mediterraneo è un momento importante nel percorso di prevenzione della diffusione del contagio”. Lo dichiara il sindaco Leoluca Orlando riferendosi al varo dell’iniziativa decisa insieme all‘Asp di Palermo.

“Siamo contenti della collaborazione avviata con l’Asp – aggiunge il sindaco, – cui confermiamo la massima disponibilità a proseguire il supporto dell’Amministrazione comunale secondo le esigenze che ci saranno manifestate”.

Due dovrebbero essere i percorsi separati per le auto: l’ingresso dal lato piazza Cascino/via Montepellegrino e l’uscita nella zona lato via Sadat.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin