Palermo: taverna "fantasma" e blatte in una pizzeria, chiusi due locali :ilSicilia.it
Palermo

nel quartiere Oreto

Palermo: taverna “fantasma” e blatte in una pizzeria, chiusi due locali

10 Ottobre 2019

Gli agenti della polizia di Stato hanno multato i titolari di due esercizi nel quartiere Oreto, a Palermo, per un valore superiore a 11 mila euro. Le due attività sono state chiuse. I poliziotti si sono avvalsi della collaborazione di sanitari dell’Asp.

Nel primo caso, in via Buonriposo, è stata accertata l’esistenza di una taverna “fantasma”, le cui irregolarità hanno portato alla chiusura dell’esercizio. Sono stati elevati due verbali, rispettivamente di 5 mila e 3 mila euro, relativi alla mancanza di Scia Comunale e Sanitaria.

Invece, in una pizzeria di Corso dei Mille sono state rilevate gravi carenze igienico-sanitarie, quali presenze di blatte nel vano cucina, oltre alla mancanza di tracciabilità degli alimenti utilizzati ed il manuale di autocontrollo HACCP non compilato correttamente.

Tali irregolarità sono state sanzionate oltre che con due verbali, per un importo complessivo di 3.500 euro, anche con la sospensione immediata di tutte le attività di preparazione, cottura e vendita di alimenti e bevande, concedendo al titolare dell’esercizio, così come previsto dalla normativa di settore, un margine di 15 giorni per porre in essere tutte le necessarie misure atte ad eliminare le criticità riscontrate.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.