Palermo, torna il biglietto unico bus-tram-metro. Ma è solo per la "passerella" di Capaci :ilSicilia.it
Palermo

Si attende ormai da 8 anni una nuova convenzione Amat-Trenitalia

Palermo, torna il biglietto unico bus-tram-metro. Ma è solo per la “passerella” di Capaci

di
17 Maggio 2017

La convenzione Amat-Trenitalia che tutti richiedono a gran voce a Palermo è scaduta nel marzo 2009. Da allora, chi vuole viaggiare sui mezzi pubblici (bus, passante ferroviario e tram) deve acquistare due ticket diversi, con un costo diverso.

Un paradosso che va avanti da 8 anni e che, con l’avvento del tram sarebbe dovuto finire una volta per tutte. Invece l’Amministrazione comunale si è dovuta imbattere nella lunga querelle Amat-Trenitalia sulle percentuali relative alla spartizione della vendita dei biglietti.

Oggi però, tutti i problemi sembrano essere superati. Ma solo per due giorni. In occasione delle celebrazioni per il XXV anniversario della strage di Capaci, infatti, il Comune ha trovato un accordo per il biglietto unico il 21 e 23 maggio: «In sede di conferenza dei servizi (alla presenza di rappresentanti dell’Amministrazione comunale, della Rap, della Reset, dell’Ufficio Mobilità Urbana, della Polizia Municipale, dell’Amat e della Fondazione Falcone) è stata disposta – scrive in una nota il Comune – l’agevolazione del biglietto unico giornaliero per i giorni 21 e 23 maggio 2017, che permetterà agli utenti di usufruire dei servizi pubblici (bus, tram e metro) per le intere giornate con la singola obliterazione di un biglietto del costo di € 1,40».
Passante ferroviario Notarbartolo TBMPeccato che il passante ferroviario sia sostanzialmente “monco”. I lavori in corso, infatti, non permettono il transito dei treni da Notarbartolo a Punta Raisi. Stessa cosa per l’Anello ferroviario, dove i treni (con tempi di frequenza lunghissimi) non sono competitivi per l’offerta ai viaggiatori.

Ai palermitani e turisti non resta che “attaccarsi al tram, in tutti i sensi… e sperare che i pochi bus della flotta Amat rispettino le corse.

TRAM PALERMO

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Ieri 19:26