Palermo, tracce di alluminio nell'acqua: partiti i primi rimborsi dall'Amap :ilSicilia.it
Palermo

gli interventi dell'azienda

Palermo, tracce di alluminio nell’acqua: partiti i primi rimborsi dall’Amap

di
25 Giugno 2022

L’Amap attua un piano di prevenzione per la stagione calda. Sono già 5.300 utenti hanno ricevuto il rimborso previsto dai regolamenti nazionali e regionali per i disagi subiti lo scorso anno, quando per alcune settimane era stato sconsigliato l’uso potabile dell’acqua per la presenza di alluminio.

A causa delle prolungate alte temperature, che avevano modificato le caratteristiche chimico-biologiche dell’acqua, si erano infatti determinate delle criticità nei processi di potabilizzazione, risolti poi, anche in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità grazie all’utilizzo di specifici reagenti e alcune modifiche alle procedure. Attuando quando previsto dal contratto e dalla legge regionale n° 19 del 2015, Amap ha già avviato i rimborsi parziali. Oltre i 5.300 utenti che hanno già ricevuto il rimborso, altri 14.200 lo riceveranno entro il prossimo ciclo di fatturazione. Il rimborso è pari al 50% dei consumi registrati nel periodo del disservizio.

Intanto, per evitare che possa ripetersi il problema come conseguenza di possibili nuove e prolungare ondate di calore, l’azienda ha programmato l’acquisto di specifici reagenti chimici e l’adozione di procedure di potabilizzazione specifiche, sempre seguendo le indicazioni dell’Istituto di Sanità.

Dobbiamo purtroppo fare i conti con un riscaldamento globale che è sempre più tangibile e presente nella nostra vita quotidiana – afferma l’Amministratore unico Alessandro Di Martino  .Per questo l’azienda si sta attrezzando e sta progettando interventi che nel medio-lungo periodo permettano di affrontare in modo strutturale il problema. Per questo, abbiamo già presentato un progetto complessivo di potenziamento dei sistemi di potabilizzazione dell’intera provincia, in parte già finanziato con i fondi del PNRR e in parte, per la parte che riguarda l’importante impianto di Risalaimi, per cui siamo in una fase di dialogo con la Regione per individuare le fonti di finanziamento“.

Il sindaco Roberto Lagalla ha espresso il proprio compiacimento “per l’impegno dell’Amap nell’aver inviato i rimborsi ai cittadini.
Allo stesso tempo – conclude Lagalla – confido nell’annunciato impegno dell’azienda ad avviare un piano di potenziamento dei sistemi di potabilizzazione dell’intera provincia”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro