Palermo. Traffico, il bilancio delle feste: 16 patenti ritirate e multe per 19 veicoli :ilSicilia.it
Palermo

in viale Regione Siciliana una moto a 120 km/h

Palermo. Traffico, il bilancio delle feste: 16 patenti ritirate e multe per 19 veicoli

3 Aprile 2018

La collaborazione tra  la Polizia Stradale di Palermo ed il Comando di Polizia Municipale ha dato i suoi risultati ed ecco il bilancio dei due giorni di festa appena trascorsi.

Sono 19 i veicoli multati con il “Telelaser Trucam“, il dispositivo mobile di controllo della velocità in dotazione alla Polizia Stradale, e 16 le patenti ritirate a seguito di contestazione immediata.

Le forze dell’ordine sono state impegnate anche nell’attività di controllo dei conducenti, sul fronte del contrasto alla guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Complessivamente 26 le persone controllate/denunciate.

La presenza congiunta di Polizia Stradale e Polizia Municipale, nonché l’utilizzo dinamico della postazione di Sala Operativa Mobile (SOM), ha consentito oltre a ciò, la verifica sulle regolari coperture assicurative e di revisione (cinque contestazioni), un mancato possesso di documenti e due sanzioni per mancato uso delle cinture di sicurezza e, in generale, la rigorosa attuazione di controlli ai veicoli impiegati per il trasporto collettivo di persone, adottati per i collegamenti di linea o nei trasporti turistici.

Le postazioni di rilevazione sono state: via dell’Olimpo altezza via Euripide in direzione piazza Simon Bolivar e viale Regione Siciliana nord ovest carreggiata laterale 500 metri prima dello svincolo di Tommaso Natale in direzione Trapani.

Le velocità massime rilevate sono state 125 km/h da parte di un’autovettura in via dell’Olimpo e 120 km/h fatti registrare da un motociclo in viale Regione Siciliana.

Questi controlli si inseriscono si inseriscono in una più ampia programmazione di servizi di vigilanza e supervisione, volti ad assicurare una più serena e sicura mobilità ai veicoli e persone sulle strade della viabilità ordinaria, durante i giuorni di festa e ad alta concentrazione di traffico.

 

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.