Palermo, trasferiti i pazienti dagli ospedali: "Facciamo posto ai positivi al Covid" :ilSicilia.it
Palermo

Lo comunica il sindacato Cimo

Palermo, trasferiti i pazienti dagli ospedali: “Facciamo posto ai positivi al Covid”

di
28 Ottobre 2020

A Palermo spostano reparti per dare posti a positivi Trasferimenti per pediatria Cervello e Neurochirurgia Civico. “Ce lo dicono da un po’ di tempo, ma ieri è al responsabile del reparto è stato comunicato che forse è questione di qualche giorno ma anche la nostra Neurochirurgia dell‘Arnas Civico, che si trova nel padiglione quattro, sarà trasferita in chirurgia vascolare nel padiglione sette”. Lo comunica Luisa Grippi, dirigente medico e segretario aziendale del sindacato Cimo.

“Passeremo da 32 posti letto a 13 e da due sale operatorie a una che potrà essere utilizzata in condivisione a giorni alterni – spiega Grippi ci saranno inevitabili disagi perché al piano terra del padiglione dove siamo, abbiamo anche la neuroradiologia interventistica fondamentale per il nostro reparto che ovviamente non potremo avere nel momento in cui saremo trasferiti. Sappiamo che ci dobbiamo dare da fare e sbracciarci e siamo pronti, lo facciamo – afferma Grippi – ma qua siamo di fronte a una mancata programmazione, quello che era il piano sull’apertura dei reparti Covid, nei vari ospedali, è rimasto lettera morta. Mancano medici e infermieri e va detto che se facciamo posti Covid leviamo posti a pazienti affetti da altre patologie”.

Ma la caccia ai posti per pazienti Covid positivi continua. Da ieri si sussegue un tourbillon di voci che prevede il trasferimento della pediatria dell’ospedale Cervello al quinto piano del padiglione geriatrico del presidio di Villa Sofia e di conseguenza l’urologia andrebbe al quarto piano.

“Ci arrivano queste notizie – dice Pucci Bonsignore, radiologo e segretario aziendale del sindacato Cimo a Villa Sofiain questo modo si dovrebbero recuperare una ventina di posti al ‘Cervello’, purtroppo, però, manca il personale sanitario, medici e infermieri, e la soluzione non possono essere i contratti co. co. co.”.

Bonsignore inoltre punta il dito anche sui tamponi rapidi: “Non sempre risultano efficaci, ci dicono che l’attendibilità è all’80 per cento, ma i falsi negativi sono numerosi, riteniamo che l’attendibilità sia del 50 per cento e tante volte facendo il tampone molecolare riscontriamo la positività. Questo ci crea non pochi problemi perchè bisogna stare molto attenti ed evitare che pazienti positivi possano circolare all’interno dei reparti”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.