Palermo: ultimi giorni di prove, poi tornerà il treno per Punta Raisi. In bilico vicolo Bernava :ilSicilia.it
Palermo

Il raddoppio del passante ferroviario

Palermo: ultimi giorni di prove, poi tornerà il treno per Punta Raisi. In bilico vicolo Bernava

1 Settembre 2018

Mentre procedono spedite le corse di prova dei treni lungo il nuovo tracciato del Passante ferroviario di Palermo (da Notarbartolo a Carini) in vista dell’imminente riapertura della linea per l’aeroporto di Punta Raisi dopo 3 anni di stop, i tecnici di Rfi sono a lavoro per dipanare l’intricata matassa relativa al “tappo” di vicolo Bernava.

Quei famosi 58 metri tra corso Olivuzza e il Tribunale da 6 anni (era il 10 giugno 2012 quando fu scoperto il fiume di acqua e fango nel sottosuolo) tengono sotto scacco l’intero appalto da 1,2 miliardi di euro. Una vera spina nel fianco per le Ferrovie e il consorzio Sis. L’impresa infatti, anche per questo “imprevisto geologico” e gli extra costi dell’appalto avviato nel 2008, ha chiesto oltre 100 milioni in più. Dopo il due di picche di Rfi, si è aperto un contenzioso (ancora attivo) tra le parti. Alla fine Sis ha deciso di gettare la spugna e non completare l’intero appalto.

Tanto che alcune parti del Passante dovranno essere riappaltate (VEDI QUI). Tra queste: i lavori relativi alle stazioni Kennedy-Capaci, Belgio e Lazio.

Incerto ancora il futuro per Vicolo Bernava. Rfi infatti vorrebbe strappare un accordo affinché la Sis prenda in carico la variante da 18 milioni e le relative demolizioni degli edifici. «Non c’è ancora l’accordo – rivelano dalle Ferrovie a ilSicilia.it – ma proprio a settembre è previsto un nuovo vertice con Sis per vicolo Bernava». Insomma, la situazione è ancora delicata.

L’obiettivo è evitare ulteriori perdite di tempo e far partire già dall’inizio del 2019 i lavori, con la demolizione degli edifici pericolanti e lo scavo della galleria. Qui in basso la mappa degli edifici da abbattere:

I lavori durerebbero 2 anni in tutto. Quindi entro 2021 potrebbe finire – il condizionale è d’obbligo – questa odissea. A fine lavori è prevista la creazione di un giardino al posto dei palazzi. Intanto quasi tutti i proprietari delle case sono stati indennizzati per l’esproprio.

Il mancato accordo con Sis darebbe una mazzata all’appalto. Comporterebbe infatti un ulteriore slittamento dei tempi (circa altri 2 anni) tra bando, aggiudicazione ed eventuali ricorsi. Una bella gatta da pelare.

passante-sferracavallo-drone-frame-tgrIntanto il 3 e 4 settembre sono previste delle corse di prova dei treni sulla Notarbartolo-Carini per finire i test sulla Tratta C. «Aspetteremo poi l’ok e le autorizzazioni del Ministero per aprire la linea. Noi, salvo intoppi burocratici – concludono da Rfi – speriamo di aprirla il 9 settembre». Si avvicina così l’inaugurazione.

Infine, sul fronte di scavo di via Belgio, si avvicina ormai l’arrivo della Talpa TBM “Marisol”, pronta a perforare l’ultimo diaframma della galleria. «Entro fine mese uscirà dal pozzo di estrazione». 

 

SCORRI LA FOTO-GALLERY IN BASSO:
Foto Giovanni Mic
Filippo Palazzo, RFI

 

LEGGI ANCHE

Passante ferroviario Palermo, via al collaudo: il 9 settembre torna il treno per l’aeroporto | VIDEO

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“L’ingrato compito”

Abbiamo perso il senso del tempo, ci siamo sforzati di organizzarci impegni che cadenzassero le giornate, tutte uguali ed abbiamo fatto diventare un evento finanche il portare il cane a “pisciare”
Libri e Cinematografo
di Redazione

L’Amore al tempo del Covid-19 | VIDEO

Con Roby Cannnata – conduttrice, giornalista e inviata de "La vita in diretta" di Rai 1 (oltre che mia cara amica) – durante una chiacchierata telefonica, abbiamo pensato, in questo giorni di clausura forzata da Covid-19, di scrivere una Rubrica su "L'amore ai tempo del Covid-19".

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona