Palermo, un altro carabiniere positivo al coronavirus :ilSicilia.it

in servizio alla caserma di piazza verdi

Palermo, un altro carabiniere positivo al coronavirus

26 Marzo 2020

Un carabiniere in servizio al Nucleo operativo di piazza Verdi, presso il Comando provinciale, è risultato positivo al Coronavirus e si trova all’ospedale Cervello.

Nelle scorse settimane l’uomo sarebbe entrato in contatto con uno degli otto ufficiali colpiti dal Covid-19. E ora anche un collega di reparto, dopo i primi lievi sintomi, è stato messo in quarantena su disposizione dell’infermeria dell’Arma.

Il militare, sposato e padre di due figli, è stato portato in ospedale con un’ambulanza e ricoverato in isolamento. I successivi esami hanno evidenziato che aveva sviluppato una polmonite. Dopo il primo caso di settimane fa, quello di un carabiniere e della moglie (anche lei militare) rientrati dal Trentino passando per l’aeroporto di Verona, il contagio ha costretto a casa tutta la linea di comando del provinciale.

Rendendo inoltre necessari gli accertamenti sanitari anche per i loro familiari. Passati i giorni di quarantena tutti sarebbero rientrati in servizio ma solo dopo i due tamponi che hanno dato esito negativo.

Già a seguito dei primi militari positivi il Comando provinciale, guidato dal generale di brigata Arturo Guarino, aveva disposto la sanificazione dei locali della caserma Carini. Attività che sarebbe stata implementata negli ultimi giorni a scopo precauzionale e di concerto con la Prefettura di Palermo.

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona