Palermo, "Una Marina di Libri": per il decimo anno di attività edizione ancora più ricca :ilSicilia.it
Palermo

300 appuntamenti dal 6 al 9 giugno

Palermo, “Una Marina di Libri”: per il decimo anno di attività edizione ancora più ricca

31 Maggio 2019

Compleanno importante, il decimo, per “Una Marina di Libri“, festival dell’editoria indipendente, che dal 6 al 9 giugno, ospitata nell’eccezionale cornice dell’Orto Botanico, proporrà 300 appuntamenti organizzati da circa una novantina di case editrici per adulti e dodici per bambini.

Tema dell’edizione 2019 è “Isola/Isole”, intese come luoghi di approdo e punti di partenza del viaggio. L’isola come porto sul mare contaminato da tutte le culture, l’isola che si irradia nel mondo e lo riceve, l’isola come ribellione alla chiusura: non solo la Sicilia, ma tutte le isole del Mediterraneo.

E poi ancora, tutte da scoprire, le aree interne, le tante isole dentro un’isola.

Una Marina di Libri

Coltiveremo le nostre radici, anche celebrando in questa decima edizione il cinquantenario della casa editrice Sellerio, il trentennale di Leonardo Sciascia, il ventennale di Francesco Carbone. E guarderemo al futuro attraverso i nuovi libri che le case editrici presenteranno e gli appuntamenti culturali animati dalle voci di scrittori, artisti, esperti – ha dichiarato Piero Melati, direttore artistico – Da dieci anni è la sfida di Una marina di libri: un po’ pionieri, un po’ pirati, non privi di limiti e di errori, ma ancora qui. Con la voglia, e tanta, di giocare la partita”.

Numerosi gli ospiti che prenderanno parte a Una Marina di Libri: Manuel Vilas, Clara Usón, Helena Janeczek, Serena Vitale, Laura Pugno, Niccolò Ammaniti, Emanuele Trevi, Valerio Massimo Manfredi, Guido Cavalli, Mimmo Cuticchio, Marco Malvaldi, Andrea Molesini, Francesco Montanari, Flavio Soriga, Evelina Santangelo, Chiara Valerio, Marco Damilano, Enrico Deaglio, Vittorio Longhi, Romano Montroni, Guido Scarabottolo, Nathalie Handal, Andrea Pinotti, Ilaria Tuti, Roberto Andò, Benedetta Tobagi.

Il festival verrà inaugurato con “Il porto dei diritti negati”, realizzato in collaborazione edell’Espresso, con Lirio Abbate, Marco Damilano, Ottavio Navarra, il sindaco Leoluca Orlando ed Evelina Santangelo.

Tra le proposte torna la rassegna “Gli scrittori che ci mancano”,  “Donne in amore” mentre, in tema di anniversari, Enrico Deaglio e Franco Nicastro racconteranno Mario Puzo, lo scrittore che inventò la mafia, a cinquant’anni dalla pubblicazione del “Padrino”; Il cunto di Salvo PiparoEra mio padre” e le testimonianze di Felice Cavallaro, Giulio Francese, Lucio Luca, e  Nicastro ricorderanno Mario Francese a 40 anni dalla morte.

Numerosissime anche quest’anno le collaborazioni  con operatori culturali della città e non solo tra cui Panormos International Weeks, Medici senza Frontiere, HRYO e il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Palermo.

Novità assoluta del 2019 è invece il cinema all’aperto curato dal Rouge et noir con una programmazione a tema Isole; la musica, invece, sarà curata dal Brass Group, Conservatorio Scarlatti e Teatro Ditirammu.

Orto Botanico - Una marina di libri

Spazio, come sempre, all’editoria per l’infanzia e all’illustrazione grazie al programma curato dalla Libreria Dudi e a un nuovo spazio interamente dedicato a eventi e editori per bambini: “L’isola dei racconti”.

Una Marina di Libri, infine, si arricchisce con  “La corsetta con l’editore”, una corsa mattutina in compagnia di editori, librai, lettori e semplici amanti della corsa, “Botanika” e la visita a “Palazzo Cloos Zingone – Trabia. Speciale Frida Kahlo” a cura di Terradamare.

Il festival è promosso dal CCN Piazza Marina & Dintorni, realizzata in collaborazione con le case editrici Navarra Editore e Sellerio, la Libreria Dudi e l’Università degli Studi di Palermo. Sul sito della manifestazione tutto il dettaglio del programma del 2019.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.