Palermo, uomo trovato morto in auto: disposta autopsia :ilSicilia.it
Palermo

IL FATTO

Palermo, uomo trovato morto in auto: disposta autopsia

di
13 Giugno 2022

Sarà l’autopsia disposta dalla procura ad accertare le cause della morte del nigeriano di 39 anni, Omolade Oluwaehegun Akeem, trovato questa mattina senza vita in un’auto parcheggiata in via Martoglio nel mercato di Ballarò, a Palermo. La salma è stata portata all’istituto di medicina legale del Policlinico di Palermo per eseguire l’esame. Le indagini sono condotte dai carabinieri del comando provinciale.

E’ un calciatore nigeriano Omolade Oluwaehegun Akeem, 39 anni, l’uomo morto questa mattina in via Martoglio a Palermo. Dal 2000 al 2012 ha giocato nelle squadre di calcio a Treviso, nel Torino, nel Novara, nella Reggiana, nel Gela, nel Barletta e poi Maraza, Ribera chiudendo la carriera nell’Altofonte. Chiusa la carriera il calciatore è rimasto a Palermo e per qualche anno ha lavorato anche in eventi musicali. “Era molto ben voluto – raccontano gli amici – Era una persona sempre disponibile. Ha fatto tanto bene in questi anni Omalade Akeem. In questi giorni era affaticato e aveva dolori alla gamba. Questa mattina un amico lo stava portando in ospedale quando si è sentito male. L’amico ha chiamato i soccorsi per l’ex calciatore non c’è stato nulla da fare”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro