Palermo, vandali in azione al Politeama: rubati pezzi al Tempietto della Musica | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

Indagini in corso

Palermo, vandali in azione al Politeama: rubati pezzi al Tempietto della Musica | FOTO

di
8 Marzo 2020

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Ancora un atto vandalico a Palermo, nella centralissima Piazza Castelnuovo.

Ignoti hanno rubato e distrutto alcuni pezzi del “Tempietto della Musica, il monumento edificato tra il 1874 e il 1875 per volere della potente famiglia dei Florio.

Gli ornamenti risultano vandalizzati. Sul posto il personale della Polizia Municipale per i rilievi del caso.

Il “Tempietto“, che si trova di fronte il Teatro Politeama, è stato realizzato dallo scultore palermitano Salvatore Valenti.

Indagini in corso per risalire ai responsabili. Al vaglio delle forze dell’ordine le immagini delle telecamere della zona.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin