Palermo, Varrica: "Interpellanza per salvaguardare 32 milioni per infrastrutture" :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione del deputato nazionale del Movimento 5 Stelle

Palermo, Varrica: “Interpellanza per salvaguardare 32 milioni per infrastrutture”

di
18 Gennaio 2021

Stiamo facendo ogni sforzo per non mettere a rischio I finanziamenti CIPE”. È questo quanto afferma il deputato nazionale del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica.

Nell’ambito della delibera CIPE 69/2009, sulla base della relazione del Comune di Palermo dello scorso luglio, gli interventi con lavori non aggiudicati sono pari a circa 32 milioni di euro. Il termine ultimo è fissato per il 31 dicembre 2021.

“Da mesi – spiega Adriano Varrica – lavoro col Comune di Palermo e col Dipartimento per la coesione per mettere in sicurezza le risorse della delibera CIPE 69/2009. Abbiamo già ottenuto il via libera per proseguire gli iter amministrativi in corso dei vari interventi previsti che si erano temporaneamente bloccati in attesa della risposta da Roma. Inoltre, tramite un’interpellanza parlamentare, ho formalizzato la richiesta che tali risorse statali vengano escluse dal piano sviluppo e coesione di Palermo e possano essere spese senza correre il rischio di perderle. Ho infine richiesto la possibilità di riprogrammare quegli interventi che sono troppo indietro o si sono bloccati”.

PONTE ORETO E RACCOLTA DIFFERENZIATA

Nell’ambito della stessa interlocuzione – aggiunge Varrica – mi sono occupato con risultati positivi dello sblocco dell’intervento sul ponte Oreto, per il quale dovremmo definire a breve la convenzione da me proposta con ANAS, e dei 4 milioni destinati al potenziamento della raccolta differenziata, per i quali abbiamo condiviso con l’Assessore Sergio Marino e con la RAP un piano d’intervento”.

“Confido sul fatto che quest’azione possa risultare utile e salvaguardare investimenti pubblici preziosi per la nostra città” ha concluso l’esponente M5S.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Saghe familiari: Ray Donovan, Peaky Blinders

Ci sono serie o miniserie tv diverse dalle altre perché piuttosto che raccontare le vicende di singoli personaggi hanno come protagonisti degli interi gruppi familiari. In questi casi le  dinamiche narrative sono diverse, più complesse ed articolate e si sviluppano  in  storie totalmente

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin