Palermo-Venezia 1-0 . Rosanero in finale con il Frosinone !!!! | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Mercoledì partita d'andata alla Favorita oggi Barbera fra Palermo e Frosinone..solo per la vittoria

Palermo-Venezia 1-0 . Rosanero in finale con il Frosinone !!!!

di
10 Giugno 2018

Il Palermo è la prima finalista dei playoff per la promozione in Serie A. Davanti a un Barbera gremito da più di trentamila spettatori, i rosanero battono per 1-0 il Venezia grazie alla pressione iniziale che porta subito buoni risultati e soprattutto il vantaggio.

Al 5′ il tiro da fuori di Rispoli, dopo una carambola, finisce nei piedi di Trajkovski che tira, la respinta di Audero in uscita va sui piedi di Domizzi che, per anticipare Coronado, la mette nella sua porta.

Come era successo all’andata, Il Palermo passa e vergognosamente , come con il peggior Tedino o forse peggio, si rintana nella sua metà campo. E subisce il ritorno degli ospiti. Sinistro al volo di Pinato sugli sviluppi di un calcio di punizione e grande risposta di Pomini.

Stellone incita i suoi a uscire e, quando il Palermo va avanti, guarda caso è sempre pericoloso. Mettono i brividi ad Audero prima un colpo di testa di La Gumina e poi con una conclusione da fuori di Murawski.

I rosanero capiscono che devono continuare a pressare e cercano il raddoppio, sfiorato da Rispoli al 36′, il suo tiro dalla sinistra viene deviato e finisce sull’esterno della rete. Incredibile pensare che hai in squadra un giocatore fantastico come lui che potrebbe essere devastante in avanti fornendo cross o palloni smarcanti ai compagni o fare gol lui stesso e viene relegato a fare il terzino lontano dalla porta in una difesa 4 che per questo Palermo è la scelta più sbagliata che si potrebbe fare tenendo così in panchina i veri titolari il terzino destro Szyminski ed il centrale difensivo Dawidowicz che con Rajkovic farebbe una difesa a 3 fortissima sia in fase difensova che di costruzione di azione per provare a fare gol.

Inzaghi striglia i suoi nell’intervallo e il Venezia, in avvio di ripresa, sembra più pimpante mentre con il peggior Tedino contro l’Empoli in casa i rosanero si ritrovano tutti davanti a Pomini ed il Venezia ringrazia ed attacca a man bassa.

E così al 19′ la grande occasione con Pomini bravo a mettere il piede sul colpo di testa ravvicinato di Geijo.

L’estremo difensore rosanero si ripete su Litteri al 28′.

La partita diventa nervosa e i pochi tifosi del Venezia vengono fatto uscire dallo stadio. Al 36′ Pinato si fa superare da Jajalo e poi lo falcia da dietro. Per l’arbitro Aureliano è rosso e gli ospiti rimangono in dieci.

Il momento negativo del Venezia culmina nel rigore assegnato per fallo di Domizzi su La Gumina al 44′. Sul dischetto va proprio il bomber palermitano ma il tiro è debole e poco angolato: Audero para.

Ma alla fine fortunatamente grazie ai grandi interventi di Pomini il Palermo è salvo ed ora si va in finale !

 

 

Inspiegabile la non utilizzazione di Nestorovski che con La Gumina e Coronado quando finalmente riusciranno a giocare insieme e saranno ben supportati da Rispoli, Muravski, Gnahorè e Rolando a centrocampo e con i tagli dalla difesa ed i lanci di Dawidowicz finalmente tutti capiranno che avevamo in avanti il “Trio delle meraviglie”.

Ora con il Frosinone che ha pareggiato in casa 1-1, fortunatamente per noi, quello che qualcuno potrebbe pensare uno svantaggio invece sarà il vero grande vantagggio per i rosanero che possono essere una micidiale macchina da gol per cui per andare in A bisognerà solo vincere e questo per noi sarà il vero grande vantaggio per il Palermo ….. Bisognerà pensare solo a fare un gol in più degli avversari e noi siamo i più forti …… ora si gioca mercoledì 13 giugno alla Favorita oggi Barbera e qua con un successo con molti gol almeno 2 meglio 4-0 bisogna costruire la nostra promozione e poi andare sereni a giocare , giorno 16 Giugno, a Frosinone per vincere anche lì e festeggiare così il ritorno in Serie A.

E dall’indomani cercare il nuovo allenatore e confermare tutta la squadra e comprare almeno un giocatore per reparto di categoria per completare l’organico che è già buona per la massima serie al contrario degli allenatori che sono stati la vera grande delusione di questo campionato … sarebbero bastati nonostante tutto 2 punti in più ed eravamo in A con la promozione diretta … ce ne hanno fatto perdere 33 Tedino e 4 Stellone  fate un po voi …

Splendida infine la cornice di pubblico con uno stadio finalmente pieno ed una curva nord nuovamente protagonista della partita … ma bravi tutti , gradinata, tribuna e curva sud!

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

La stramberia dello stop alla Ztl notturna a Palermo

E’ possibile che questo sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non riesca a mettere un freno alle stramberie del suo assessore alla Mobilità, Giusto Catania? Evidentemente, non ha una grande considerazione per i palermitani, proponendo l’abolizione della Ztl nella fascia oraria notturna
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.