Palermo: Viale Lazio, finisce l'incubo cantieri dopo 3 anni. I residenti: "Festa della Liberazione" :ilSicilia.it
Palermo

I lavori dell'Anello Ferroviario

Palermo: Viale Lazio, finisce l’incubo cantieri dopo 3 anni. I residenti: “Festa della Liberazione”

di
22 Aprile 2018

PALERMO. Tutto pronto o quasi. A pochi giorni dal 25 aprile, la Festa della Liberazione, i residenti di Viale Lazio scherzano: «Finalmente ci liberiamo da questi cantieri dell’Anello Ferroviario».

Un disagio lungo 3 anni: «In una città normale – accusano – avrebbero già rescisso l’appalto. Ritardi del genere non possono essere ammissibili. In via Sicilia hanno chiuso quasi tutte le attività commerciali».

IMG_1406Dunque Viale Lazio sarà liberata da ruspe e transenne dopo 3 anni. L’ultima ordinanza comunale stabiliva l’ultimazione dei lavori entro il 21 aprile. E ormai, con un nuovo (ennesimo) ritardo, ci siamo. Come si evince dalle immagini raccolte su forum e social network, gli operai hanno ormai completato la posa del nuovo asfalto. Manca solo la segnaletica orizzontale e verticale, di cui si occuperà da domani, lunedì 23 aprile, l’Amat.

Martedì 24 aprile, salvo nuovi ritardi o intoppi, è prevista la riapertura al traffico veicolare di Viale Lazio, nel tratto compreso tra via Libertà e viale Campania.

Resterà invece chiusa ancora a lungo (almeno un altro anno) via Sicilia dove dovrà essere effettuato lo scavo della galleria metropolitana. Le rampe di accesso alla nuova fermata denominata “Libertà” sono previste, appunto, in Viale Lazio; tali scale hanno ridotto in parte la larghezza della carreggiata originaria, sacrificando qualche stallo di sosta per le auto. I marciapiedi saranno più larghi e probabilmente salterà la corsia preferenziale dei bus.

LE IMMAGINI DALLA RETE:
IMG_1414IMG_1415

IMG_1416
WP_20180421_002


 

Intanto, sul fronte dei lavori in zona Porto, una nuova ordinanza comunale prevede la “cantierizzazione di un tratto di via Piano dell’Ucciardone per lo spostamento della condotta fognaria interferente con le opere in progetto”. 

Una parte della carreggiata lato mare sarà chiusa al traffico. Il provvedimento sarà valido dal 23 aprile al 31 maggio.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin