Palermo violenta: aggredito in pieno centro per aver difeso un'anziana :ilSicilia.it
Palermo

Nei pressi della via Dante

Palermo violenta: aggredito in pieno centro per aver difeso un’anziana

di
7 Luglio 2020

Preso a pugni dopo avere insultato un automobilista che stava per investire un’anziana sulle strisce pedonali. E’ accaduto in pieno centro a Palermo poco prima di mezzogiorno, sulla centralissima via Sammartino, all’incrocio con via del Fervore, nella zona di via Dante. Gabriele Giambertone, musicista e tecnico del suono quarantenne, è stato colpito in pieno volto e lasciato sull’asfalto dopo avere preso le difese della pensionata. Accortosi di quanto stesse per accadere, Giambertone è sceso dalla bicicletta e ha iniziato ad inveire contro l’automobilista facendogli notare la mancata precedenza.

Secondo una prima ricostruzione fornita da un amico del musicista, Giambertone avrebbe rivolto alcuni insulti all’automobilista. Da qui, le botte. L’automobilista è sceso dall’auto ed ha iniziato a colpirlo. “L’ha gonfiato di botte – dice Fabrizio Spagnol – aveva il viso ridotto ad una maschera di sangue. Stavo passando da lì e l’ho trovato  riversosull’asfalto, pochi minuti dopo l’accaduto”.

L’aggressore è rimasto sul luogo della lite ed è stato poi raggiunto dalla polizia. Le indagini delle forze dell’ordine sono ancora alla fase iniziale. I medici stanno intanto sottoponendo il musicista ad alcuni accertamenti clinici: ha subito la lussazione di una spalla, un trauma cranico, la lesione di una vertebra dorsale e vari ematomi.

Se la prognosi sarà inferiore ai 20 giorni, spetterà a lui se procedere con una denuncia querela. Diversamente, l’aggressore sarà denunciato dalla polizia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin