Palermo vuole confermarsi Capitale dei Giovani, ecco lo Skate Park accanto al Tribunale [Foto] [Video] :ilSicilia.it
Palermo

Entro l'anno partiranno i lavori del Coime per installare le nuove rampe

Palermo vuole confermarsi Capitale dei Giovani, ecco lo Skate Park accanto al Tribunale [Foto] [Video]

di
8 Marzo 2017
Finora gli appassionati di trick e flip avevano dovuto accontentarsi delle piazze cittadine, a pochi passi dal Teatro Politeama o in qualche villetta pubblica. Il rumore delle loro tavole tra la statua di Ruggiero Settimo, “eletto” dagli skaters palermitani a luogo ideale per esercitare le acrobazie più conturbanti, tra passanti, curiosi e turisti. C’è chi invece approfittava di paletti, marciapiedi e scale d’ingresso della nuova fermata “Lolli” del passante ferroviario per allenarsi con i propri amici, e c’è perfino chi aveva scelto le scale della “Piazza della Memoria” del Tribunale, con le incisioni delle vittime della mafia (da Rocco Chinnici a Francesca Morvillo, a Paolo Borsellino) per effettuare i propri balzi, incuranti di quel luogo commemorativo.

 

Adesso però, la Giunta Orlando corre ai ripari, e dopo anni di attesa, anche Palermo avrà un suo “skate park”, dedicato ai tanti appassionati sparsi in città. L’annuncio è arrivato dal Comune: «Saranno realizzate delle piste per lo skating a Piazza Vittorio Emanuele Orlando (sopra il parcheggio di fronte il Tribunale). Le opere saranno realizzate con moduli prefabbricati leggeri. I lavori saranno effettuati in house, dal Coime, nel corso del 2017, con fondi comunali già inseriti nel Piano dello stesso Coordinamento sia per l’acquisto sia per la collocazione. Il progetto, redatto dall’area tecnica della Riqualificazione Urbana e delle Infrastrutture, è già stato presentato e condiviso con il Consiglio Comunale dei ragazzi. Nei prossimi giorni si svolgerà una Conferenza dei servizi decisoria per acquisire le approvazioni».

 

“Nell’anno in cui Palermo è Capitale dei giovani – ha detto il sindaco Leoluca Orlando si rinnovano gli interventi strutturali per dotare la città di spazi nei quali i giovani e i giovanissimi possano vivere momenti di socialità e svago. Dopo l’ingente intervento dello scorso anno, che ha reso possibile rendere nuovamente fruibili alcune aree giochi che erano state chiuse per motivi di sicurezza, come a Villa Trabia e a Villa Sperlinga e la realizzazione di una decina di nuovi spazi, ora non soltanto aumentiamo ulteriormente le aree, ma realizziamo interventi anche per i più grandi, dotando alcuni spazi di strutture idonee per lo sport e il gioco degli adolescentiAncora una volta questo avviene grazie ad un impegno straordinario del Consiglio Comunale e del Coime, cui si unisce il fondamentale stimolo che viene da tanti genitori della città, cui chiediamo ancora una volta di aiutarci a vigilare perché questi spazi siano usati in modo adeguato e sicuro”.

 

In aggiunta ai moduli e alle rampe per lo “skate park” del Tribunale, sono previsti infatti altri parchi gioco in città: i nuovi parchi saranno realizzati presso il quartiere San Filippo Neri (Zen), a Piazza Indipendenza, alla Villetta Uditore, al Parco Robinson (Borgo Nuovo), Madonna delle Grazie (Brancaccio), Largo medaglie d’oro (Villaggio Santa Rosalia). Le nuove aree attrezzate andranno ad aggiungersi a quelle già realizzati nel 2016 e che verranno arricchite da nuove installazioni a Villa Trabia, Case Rocca, Villa Tricoli (pressi via Leonardo da Vinci), Villetta Di Salvo (Noce), Villetta dei colori (Boccadifalco), Villa Sperlinga, Zisa.

Ammonta a 75.000 euro la spesa per la realizzazione di nuovi parchi gioco in città o per l’implementazione di quelli già esistenti. Questa cifra va ad aggiungersi ai 150.000 euro della prima lista di parchi creati nel 2016. L’installazione comincerà entro la fine del mese di marzo.
Molti dei parchi vedranno anche l’installazione di giochi, giostrine ed altalene, accessibili dai bambini con la sedia a rotelle. Ove necessario, si provvederà a sostituire con pezzi di ricambio le parti dei giochi ammalorati a causa di un uso improprio o che siano state oggetto di atti vandalici. Tutte le aree saranno servite da panchine e cestini getta carta e da adeguata cartellonistica.

“Questi nuovi interventi –  spiega la Consigliera comunale Alessandra Veronese, che ha la delega del Sindaco per le iniziative rivolte all’infanzia e l’adolescenza – sono il frutto di un costante dialogo avuto in questi mesi con il comitato spontaneo delle mamme, che rappresenta uno splendido esempio di sinergia fra cittadini ed amministrazione. Un grande lavoro, inoltre, è stato svolto dagli uffici, per identificare le necessità di ciascuno spazio”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin