17 novembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 13.13
caronte manchette
caronte manchette
Palermo

Test drive gratuito

Palermo. Weekend a porte aperte per provare Kona, in nuovo suv della Hyundai [FOTOGALLERY]

11 novembre 2017
'
Hyunday Kona - Foto di Maurizio Sciortino
Hyunday Kona - Foto di Maurizio Sciortino
Hyunday Kona - Foto di Maurizio Sciortino
Hyunday Kona - Foto di Maurizio Sciortino
Hyunday Kona - Foto di Maurizio Sciortino

La nuova Hyundai Kona, il suv compatto coreano che prende il nome del distretto marittimo delle isole Hawaii, presentata a Palermo, con le motorizzazioni a benzina tre cilindri da 1.0 litri T-Gdi da 120 cavalli e quattro cilindri 1.6 litri T-Gdi da 177 cavalli, mentre l’offerta dei diesel propone un 1.6 litri declinato nelle potenza da 115 e 136 cavalli.

Per provarla da MondoAuto (in via Tasca Lanza 118 e viale Campania 41/45), il weekend a porte aperte è sabato 11 dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.30 e domenica 12 dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 19 .

La nuova coreana pensata per le donne e i giovani che nei Suv tradizionali non si riconoscono più di tanto. Ma la Hyundai Kona, lunga quattro metri e 16 centimetri, ha un design d’avanguardia (inconfondibile il Cascading grille, in italiano la “griglia cascante” della mascherina del muso) alleggerito da colori brillanti.

Il profilo tecnologico è di un’auto moderna trainata da due e quattro ruote motrici e agevolata da cambio automatico 7Dct e dai più recenti propulsori Hyundai, interessanti i proiettori a Led, il tetto in due varianti di colore e dieci tonalità originali per la carrozzeria, le cuciture sono a contrasto su sedili e volante e, ancora, per le rifiniture intorno alle bocchette dell’aria

La nuova Kona ha una notevole tenuta di strada come la ricchezza dei sistemi di sicurezza attiva, inclusa la frenata autonoma d’emergenza con rilevamento di veicoli e pedoni.

Per prenotare un test drive scrivere all’indirizzo [email protected] o inviare un messaggio privato alla pagina Facebook di MondoAuto.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I bambini iperattivi non sono maleducati

Alle scuole e alle famiglie mancano sempre le risorse sufficienti per svolgere al meglio questo difficile incarico. Occorre che tutte le figure coinvolte lavorino in sinergia, assumendo atteggiamenti autorevoli e coerenti.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.