Palermo: "Ztl anche di notte, via Roma a doppio senso e viale Regione a tre corsie", le novità di Giusto Catania :ilSicilia.it
Palermo

Un test entro l'estate

Palermo: “Ztl anche di notte, via Roma a doppio senso e viale Regione a tre corsie”, le novità di Giusto Catania

di
4 Aprile 2019

Si è insediato da poco ma ha le idee chiare, anzi chiarissime. Giusto Catania, che ritornato alla guida dell’assessorato alla Mobilità del Comune di Palermo, è pronto a una piccola rivoluzione della viabilità in città.

Le novità principali allo studio dei tecnici dell’Ufficio Traffico sarebbero tre: Ztl estesa anche in notturna, via Roma a doppio senso di circolazione e viale Regione Siciliana a tre corsie. Entro l’estate potrebbe partire la sperimentazione.

Tram in via Roma - rendering
Tram in via Roma – rendering Comune di Palermo

“Non ci metterei la mano sul fuoco, ma ci stiamo provando”, ha detto nei giorni scorsi all’Adnkronos. Attualmente la Ztl è valida fino alle 20, ma l’assessore vorrebbe estenderla agli orari notturni della movida, dopo aver raccolto le istanze di alcuni residenti del Centro Storico (I Circoscrizione).

E a camminare di pari passo con questo test della Ztl in notturna, anche l’esperimento della centralissima Via Roma a doppio senso di marcia: “L’obiettivo è ampliare la pedonalizzazione su via Maqueda e sul Cassaro basso. Sono due classiche sperimentazioni da fare in estate. La Ztl si ferma alle 20 perché dopo il servizio autobus della città non è più adeguato, il nostro obiettivo è migliorarlo ed estendere l’orario della Ztl”.

Per Giusto Catania, la causa della desertificazione e crisi del commercio in via Roma non sarebbe dovuta alla Ztl, ma “va ricercata nella nascita dei centri commerciali. Era la via del commercio all’ingrosso, ora questo tipo di commercio non si può fare più. Bisogna ripensare il commercio su questa strada. Chi oggi fa le proteste contro la desertificazione di via Roma sono gli stessi che hanno favorito gli investimenti nei centri commerciali. Se devono lavarsi la coscienza parlando della Ztl lo possono fare, ma sappiano che si stanno lavando la coscienza”. 

Del resto, nell’intento del Comune, via Roma in futuro sarà completamente chiusa alle auto: solo tram, pedoni e biciclette.

Infine, ma non meno importante, la Circonvallazione a tre corsie nel tratto centrale, dallo svincolo di via Belgio (per i veicoli provenienti da Trapani) allo svincolo “Bonagia“.

L’ordinanza in realtà già c’è da quasi due anni (04/05/2017) ma nessuno l’ha mai applicata. Tanto che sia il M5S (LEGGI QUI), sia lo stesso Giusto Catania durante il periodo in cui era capogruppo di Sinistra Comune in Consiglio Comunale, hanno tuonato contro l’ex assessora Jolanda Riolo.

La segnaletica orizzontale, tra l’altro, è totalmente assente e risulta pericolosa; in particolare, nel tratto tra il sottopasso Einstein e il ponte Calatafimi.

 

LEGGI ANCHE:

Viale Regione Siciliana diventa a 3 corsie. L’ultima mossa di Giusto Catania contro il traffico

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro