Palestra aperta nonostante i divieti Covid nell'Ennese :ilSicilia.it
Enna

il fatto

Palestra aperta nonostante i divieti Covid nell’Ennese

di
4 Dicembre 2020

Palestra aperta in barba ai divieti anti covid del governo nell’Ennese.

Ad individuarla la guardia di Finanza nel Comune di Piazza Armerina. Durante il servizio, i militari hanno accertato che la palestra, pur risultando apparentemente chiusa, di fatto continuava a consentire ai clienti di allenarsi normalmente al proprio interno. Ad insospettire i finanzieri la costante presenza, all’esterno dell’edificio, di diverse auto parcheggiate che pero’ si alternavano nel corso della giornata.

Il proprietario, al controllo, e’ stato trovato nella veste di personal trainer, e alcuni clienti intenti ad allenarsi utilizzando le attrezzature messe a disposizione dalla struttura.

Nei confronti del titolare e dei due sportivi colti sul fatto e’ stata applicata la sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.

Per il proprietario della palestra, in aggiunta, e’ scattata la segnalazione al Prefetto per l’applicazione della sanzione accessoria della chiusura dell’attivita’ per un periodo da 5 a 30 giorni, che sara’ efficace al termine delle misure restrittive attualmente in vigore per la pandemia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin