Palio dei Normanni escluso dalla finanziaria regionale. Nessuna copertura da sei anni :ilSicilia.it
Enna

La festa in costume di Piazza Armerina non ha finanziamenti da quando è stata eliminata la tabella H

Palio dei Normanni escluso dalla finanziaria regionale. Nessuna copertura da sei anni

di
28 Gennaio 2017

Il Palio dei Normanni è stato escluso dai finanziamenti regionali nel documento approvato all’Ars. Tra le manifestazioni cofinanziate dall’assessorato regionale al turismo non figura la kermesse in costume storico che rievoca ogni anno il 12,13 e 14 agosto – da più di 60 anni – l’ingresso del conte Ruggero d’Altavilla in città. L’elenco, in cui si distribuiscono ben 400 mila euro ad oltre 80 eventi su tutto il territorio regionale, è contenuto nel decreto del dirigente generale dell’assessorato regionale al turismo del del 29/12/2016 con il quale si approva l’elenco delle manifestazioni CO.CO e CO.P.S. cofinanziate per l’anno 2016. Qui il link per vedere le manifestazioni per cui è stato previsto il finanziamento.

La notizia è stata accolta con dispiacere e disappunto dall’amministrazione comunale quando era stata pubblicata la graduatoria complessiva che vedeva al Palio l’assegnazione di soli 53 punti mentre per classificarsi in maniera utile ne occorrevano almeno una ventina in più (esattamente 17). Nello scorso settembre, graduatoria alla mano, l’amministrazione di Piazza Armerina aveva interloquito con l’assessore regionale Anthony Barbagallo, presentando un ricorso, rivelatosi futile, e chiedendo l’accesso agli atti. Niente da fare.

Miglior fortuna ha avuto la vicina Enna con le manifestazioni “Federico 11 e il sogno europeo” con 81 punti; “Enna Perla di Pietra da Cerere a Maria” con 76 punti, che hanno ottenuto oltre 8 mila euro ciascuna. Il Palio dei Normanni da quasi 6 anni non riceve copertura finanziaria dalla Regione, da quando è stata eliminata la ex tabella H che garantiva ogni anno un finanziamento pari a 100 mila euro.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Ieri 19:26