22 maggio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 12.03
caronte manchette
caronte manchette
Catania

doppio incontro con lo studioso in via Etnea

Panatta, due giorni con Crisalis a Catania sotto il segno della coscienza

19 aprile 2018

CATANIA – Tutto pronto per la due-giorni a Catania con Andrea Panatta, uno dei più noti ricercatori presenti nel panorama della spiritualità in Italia, che sabato 21 e domenica 22 aprile, sarà nella città etnea, ospite dell’Associazione Crisalis.

Scrittore e formatore, per la prima volta in Sicilia, sabato 21 aprile, alle 19, presso l’erboristeria Il Sole, in via Etnea 424, Panatta terrà una conferenza, per tentare di rispondere ad alcuni interrogativi: “Cosa significa lavorare su di sé? Che cos’è e che ruolo ha la coscienza in questo lavoro? A che serve l’uso dell’energia in un percorso evolutivo? Si può dirigere la propria linea di vita?”. L’ingresso alla conferenza è gratuito, con prenotazione obbligatoria al numero 3408939493 o via mail all’indirizzo [email protected]

Lo studioso aiuterà il pubblico a rispondere a questa e ad altre domande attraverso esempi e storie tratte dalla sua grande esperienza in oltre vent’anni di lavoro nel campo dello sviluppo del potenziale umano. Panatta ha, infatti, una vasta esperienza nell’insegnare diverse metodologie per lavorare su di sé, riconoscendo e ampliando il proprio campo di coscienza e imparando a percepire e gestire le cosiddette “energie sottili”.

Domenica 22 aprile, dalle 10 alle 18, sempre in via Etnea 424, Andrea Panatta terrà un seminario, il cui scopo è imparare ad usare gli strumenti della nostra coscienza per dissolvere gli strati della sfocatura inconscia che impediscono di accedere al pieno potenziale di ciò che realmente siamo.

Una giornata, nella quale impareremo la pratica per lavorare sul corpo emotivo, i metodi per controllare e calmare la mente, e le modalità per indagare gli strati più profondi della sfocatura inconscia che condiziona il nostro agire. Impareremo a sentire e dirigere il campo di energia che ci circonda e ad usarlo per potenziare il lavoro su noi stessi. Apprenderemo l’ultima versione del metodo Yin, un modo semplice e gentile per esplorare il corpo, riequilibrarlo e portarvi più luce e chiarezza per portare salute e benessere.

Dalle pratiche di rilascio base, al metodo Yin, fino al silenzio mentale e alla meditazione sul Sé, e al lavoro sulle forme pensiero e sulla visualizzazione creativa, prepareremo un set di strumenti indispensabili ad ogni persona determinata a compiere un passo decisivo verso la quiete, la centratura, e l’aumento delle percezioni sottili. Il costo di partecipazione per il seminario è 70 euro, con prenotazione obbligatoria al numero 3408939493 o mail a [email protected]

Tag:
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.