Panpizzè: la ricetta più facile che c'è :ilSicilia.it

Cucina alla Speedy Gonzales

Panpizzè: la ricetta più facile che c’è

di
16 Marzo 2020

In questi giorni la vostra Patti Holmes, in vena di bontà, trasformatasi in Patti Chef e sperando, dopo questa ricetta, di non suscitare la rivolta di quelli veri, in giorni in cui si cucina e magna,  magna e cucina, presa, tanto per cambiare da irrefrenabile “pititto“, aprendo il frigo e ritrovandosi ad applaudire le sottilette a un metro di distanza dalla salsa, a sua volta a un metro di distanza dal grana, a sua volta, dal basilico, rispettosi dell’ordinanza, e osservando lo “scantulino” pancarré, “ammucciato” in un angolino per non farsi “tucculiare” da nessuno, ha deciso di stravolgerne i piani.

Panpizzè

Non potendo abbracciare di “persona personalmente“, come direbbe il Catarella di Montalbano, amici veri e, pure, virtuali, ha preso la decisione di far fare al pancarré un peccaminoso e godurioso incontro con gli unici tre abitanti del frigorifero che, da sempre, malinconico per il deserto cosmico che lo abita, è, ormai, affetto da “pessimismo cosmico”.

Il bello doveva, però, ancora arrivare perché a piatto pronto, la Micro Chef, circondata da ululati di soddisfazione della family, lanciata, per restare in tema, in un balla coi lupi di soddisfazione, basita ed evidentemente in stato confusionale, si sorprese con la mano sul cuore a ringraziare Bruno Barbieri, Antonio Cannavacciuolo, Joe Bastianich, Cralo Cracco, Alessandro Borghese, Bonetta Dell’OglioPino Cuttaia, Natale Giunta, Filippo La Mantia, commossa dagli applausi scroscianti di Benedetta Parodi che la incoronava come sua “allieva dell’anno” per “I Menù di Giusetta“.

Svegliatasi da quel sogno ad occhi aperti, che mai sarebbe diventato realtà, con un gran sorriso gustò finalmente il suo panpzzè, la ricetta più facile che c’è, di cui adesso vi dà gli  ingredienti, che potrete arricchire a seconda dell’abbondanza dei vostri frigoriferi, guidandovi, si fa per dire, nella preparazione, visto la sua estrema facilità. È il tempo di partire veloci come Speedy Gonzales.

Ingredienti:

  • Pancarrè
  • Sottilette (provola o formaggi a vostro piacimento)
  • salsa di pomodoro
  • grana grattugiato
  • basilico
  • olio

Procedimento:

1. In una teglia, foderata da carta forno che avrete spennellato di olio, disponete una accanto all’altra le fette di pancarré; su ognuna mettete una cucchiaiata di salsa, grana grattugiato, una sottilette, una fogliolina di basilico e un filo d’olio.
2. Ricoprite con un altro strato di pancarré e, di nuovo, con una cucchiaiata di salsa, grana grattugiato, una sottilette, una fogliolina di basilico e un filo d’olio.
3. Nell’ultimo spolverizzate abbondante grana, due sottilette spezzettate un po’ ovunque, un filo d’olio e ponete in forno a 180 gradi per 15/20 minuti.
4. A fine cottura, una fogliolina di basilico su ogni fetta et les jeux sont faites.

 

Passo e chiudo, fatemi sapere, con la raccomandazione di essere clementi per non turbare il già fragile equilibrio culinario, con la speranza di avervi strappato un sorriso e un’idea in cucina.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.