Papatheu: "Conte modifichi Dpcm. Zona arancione sentenza di morte contro Sicilia" :ilSicilia.it

la parlamentare di FI attacca l'esecutivo

Papatheu: “Conte modifichi Dpcm. Zona arancione sentenza di morte contro Sicilia”

di
5 Novembre 2020

“Il nuovo dpcm del governo Conte è una “sentenza di morte” contro migliaia di operatori economici della Sicilia. Fa bene il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, a protestare e pretendere spiegazioni immediate dal premier sul perché si chiudono bar, pub, ristoranti e altre attività nella nostra isola mentre altre regioni hanno una situazione epidemiologica ben più grave ma vengono graziate e valutate “gialle”.

Lo ha dichiarato la sen. Urania Papatheu, esponente siciliana di Forza Italia, che non risparmia critiche all’indirizzo del governo Conte per la decisione di inserire la Sicilia nella fascia “arancione” del nuovo decreto sull’emergenza Coronavirus.

Papatheu va all’attacco di Conte e avverte: “O siamo di fronte ad un errore grottesco o è una dichiarazione di ostilità e c’è una chiara volontà politica di punire la Sicilia e metterla in ginocchio. Era già stata una forzatura la chiusura della Sicilia nel primo lockdown, per non darci alcun vantaggio rispetto alle altre zone del Paese, ma stavolta si è oltrepassato ogni limite, è uno schiaffo insopportabile alla dignità dei siciliani

Poi l’affondo finale: “Il governo si ravveda e modifichi subito questa assurda decisione. I grillini e il Pd vogliono fare scempio del destino dei siciliani ma troveranno un’opposizione senza precedenti e senza sconti per fermare la loro follia”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin