Papatheu: "Miccichè motore trainante di FI. Sicilia protagonista nel partito e nel Paese" :ilSicilia.it

il partito azzurro si rafforza

Papatheu: “Miccichè motore trainante di FI. Sicilia protagonista nel partito e nel Paese”

di
28 Ottobre 2020

“In un momento di sofferenza per il Paese, Forza Italia é il punto di riferimento di tutti i liberali e moderati e la crescita del partito ha il suo epicentro assoluto e la sua forza trainante in Sicilia.  Va dato atto e merito a Gianfranco Miccichè che, col suo instancabile impegno e la sua lungimiranza, continua ad ampliare le adesioni a FI, ora forte di 12 deputati all’Ars”. Lo afferma in una nota la senatrice di Forza Italia, Urania Papatheu.

“L’arrivo delle parlamentari Ruvolo e Caronia, alle quali va il mio benvenuto – afferma Papatheu -, ha una più ampia valenza perché si tratta di due persone capaci, preparate e determinate, conferma che in FI le donne sono protagoniste e dimostra che certe critiche mosse al coordinatore sono strumentali e immotivate. Miccichè è il motore di FI nell’isola e al Sud e in politica, come nella vita, i risultati contano più dei teoremi”.

“Il presidente Berlusconi ha sempre riposto massima fiducia nel coordinatore regionale e con lui Forza Italia in Sicilia è il primo partito del centrodestra. Forza Italia ha sempre dato voce e spazio a tutti con una pluralità di idee e apporti, ora si deve remare tutti dalla stessa parte, senza divisioni né personalismi. Vogliamo rafforzare Forza Italia e mettere la Sicilia e i siciliani al centro dell’agenda del partito e delle politiche per il futuro dell’Italia”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin