Parcheggi di Taormina: ok della Soprintendenza al progetto street-art :ilSicilia.it
Messina

previsti murales sulle facciate di Lumbi e Porta Catania

Parcheggi di Taormina: ok della Soprintendenza al progetto street-art

di
10 Maggio 2021

Parere favorevole e via libera della Soprintendenza di Messina al progetto presentato dall’Azienda Servizi Municipalizzati di Taormina che riguarda la realizzazione di opere di street-art per cambiare “volto” ai prospetti principali dei parcheggi comunali, Lumbi e Porta Catania, gestiti dall’Asm.

L’iniziativa che prevede la riqualificazione con murales delle pareti principali dei posteggi dei versanti nord e sud della città ha ottenuto nelle scorse ore il placet degli uffici di Via Boccetta e potrà così diventare realtà.

L’idea prescelta prevede l’espressione pittorica di miti e leggende proposti dal maestro, Mario Primamio De Stefani. L’artista ha proposto di rappresentare delle storie mitologiche che hanno come protagonisti Ulisse ed Efesto, idealmente collegati con gli scenari taorminesi, come il Teatro Antico o il panorama dell’Etna.

“Abbiamo ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza e a questo punto – spiega il liquidatore Antonio Fiumefreddo – stabiliremo tempi e modalità in cui si potrà procedere alla fase attuativa delle opere”. Il piano di interventi inizierà dal parcheggio Porta Catania e poi a seguire sarà la volta del parcheggio Lumbi. Proprio per quanto concerne la facciata del Lumbi i tempi potrebbero allungarsi anche perchè in questa fase sta per diventare operativo, a partire dalla settimana entrante, il centro vaccinale Covid Hub che sarà operativo da qui ad almeno i prossimi 6 mesi per vaccinare la popolazione di Taormina e dell’intero comprensorio ionico e della Valle dell’Alcantara.

I lavori nella prima fase interesseranno, quindi, la zona cassa anteriore e la zona cassa posteriore del parcheggio Porta Catania e potrebbero scattare alle porte dell’ormai imminente stagione estiva. Le opere di Street Art e di pittura muraria sono ispirate a cultura, folklore e realtà siciliane. Il crono-programma prevede che, una volta stabilite le date le attività artistiche debbano essere avviate e ultimate entro 30 giorni.

Nei mesi scorsi, attraverso un concorso di pittura muraria Asm aveva inteso rivolgersi ad artisti, pittori e writers, cercando di promuovere la libera espressione artistica nel rispetto e la tutela degli edifici pubblici che il Comune a suo tempo ha affidato in gestione ad Asm (con la concessione in affitto del Lumbi dal 1995 e del Porta Catania dal 2004). Si sta per concretizzare un’iniziativa non onerosa che costerà soltanto 3 mila euro, cifra destinata come premio a chi realizzerà queste opere. L’artista incaricato è stato selezionato da Asm dopo la valutazione di numerose proposte e bozzetti presentati nell’ambito di un apposito bando. Si punta, insomma, a rendere più decoroso e gradevole agli occhi dei visitatori i parcheggi della città che soprattutto nei mesi della bella stagione sono frequentati da tanti visitatori.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin