Parco archeologico di Himera, la visita dell'assessore Samonà: "Governo regionale sta investendo molto sul sito" :ilSicilia.it
Palermo

il sopralluogo

Parco archeologico di Himera, la visita dell’assessore Samonà: “Governo regionale sta investendo molto sul sito”

di
23 Novembre 2021

Sopralluogo dell’assessore regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana, Alberto Samonà, questa mattina, nella sede del Parco archeologico e del Museo Pirro Marconi di Himera.

La visita dell’assessore è stata una preziosa occasione per fare il punto, insieme al direttore del Parco archeologico di Himera, Solunto e Monte Iato, Stefano Zangara, sui progetti di rilancio e valorizzazione del sito, al quale il Governo regionale ha destinato notevoli risorse, attraverso interventi di ampliamento con la riqualificazione dei locali della vecchia stazione di Buonfornello, acquistata da RFI, l’installazione del nuovo sistema di illuminazione e di sicurezza che interesserà l’area archeologica, ma anche il nuovo allestimento della Phiale Aurea di Caltavuturo, esposta nell’antiquarium, e una grande progettualità relativa al Tempio della Vittoria.

Il sopralluogo è avvenuto alla presenza del sindaco di Termini Imerese, Maria Terranova e dei parlamentari regionali Vincenzo Figuccia e Luigi Sunseri, che l’assessore ha ringraziato per la sensibilità dimostrata relativamente alle esigenze del parco. Presenti, fra gli altri, anche l’assessore al Turismo del comune di Termini Imerese, Giuseppe Lucio Maria Preti e il consigliere comunale Fabio Sciascia.

Con l’occasione il direttore del Parco ha espresso soddisfazione per la recente introduzione del cosiddetto “Fondo di Solidarietà”, approvato con la Finanziaria 2021 su proposta dell’assessore Samonà, grazie al quale i parchi archeologici più giovani e con minore autonomia finanziaria, potranno programmare iniziative qualificanti per la propria azione culturale.

Insieme al direttore Zangara – ha sottolineato l’assessore Samonà – abbiamo condiviso i necessari passaggi che ci consentiranno di rilanciare il ruolo di Himera, quale attrattore culturale dell’intero territorio di Termini Imerese. Una progettualità condivisa con il sindaco e con i rappresentanti dell’Assemblea Regionale Siciliana, volta a fare di Himera, un punto di riferimento importante, in grado di attrarre visitatori e incentivare il turismo culturale“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin