Parco Fluviale Alcantara: il sindaco di Calatabiano è il nuovo presidente :ilSicilia.it
Catania

Intelisano al posto del dimissionario Arena

Parco Fluviale Alcantara: il sindaco di Calatabiano è il nuovo presidente

di
30 Ottobre 2020

Giuseppe Intelisano, è il nuovo presidente del Parco Fluviale dell’Alcantara. Il sindaco di Calatabiano (CT) succede al dimissionario Giuseppe Arena.

La decisione è stata presa all’unanimità dai componenti del Comitato esecutivo dell’Ente Parco, riunitosi lo scorso 27 ottobre. Erano presenti alla seduta il direttore reggente, Antonino Lo Dico; il sindaco di Calatabiano, Intelisano (dal 2016 vice presidente del Parco); il sindaco di Randazzo, Francesco Sgroi, e l’ispettore capo del Corpo Forestale di Catania, Francesco Badalà. Intelisano assume, quindi, la guida del Parco Fluviale dell’Alcantara, importante realtà di un vasto territorio che abbraccia vari centri abitati sia della provincia di Messina che di quella di Catania.

Giuseppe Intelisano
Giuseppe Intelisano

“Svolgerò questo incarico con il massimo impegno – ha detto Intelisano – nell’ottica di garantire continuità alle politiche poste in essere dal mio predecessore, Giuseppe Arena, volte alla promozione e alla tutela dell’ambiente. Il Parco ha molte criticità e problematiche da risolvere; allo stesso tempo vanta un patrimonio immenso, sotto il profilo geologico, floristico e faunistico, archeologico, pertanto rappresenta una straordinaria risorsa turistica e culturale per un territorio molto vasto che, allo stato attuale, abbraccia 12 comuni del messinese e del catanese, tra cui Calatabiano. E’ mio intendimento, in qualità di Presidente, convocare a breve un incontro con tutti i sindaci e con l’assessore regionale Cordaro, per stabilire un percorso comune e tutte le iniziative da attuare per il buon funzionamento dell’ente”.

Hanno espresso, a tal riguardo, soddisfazione gli amministratori locali della città di Calatabiano, ed in particolare il vicesindaco e gli assessori della Giunta: “Rivolgiamo le nostre congratulazioni al sindaco Intelisano per il nuovo incarico assunto, augurandogli buon lavoro alla guida di un Ente così importante. Si tratta di una straordinaria opportunità per il territorio e per la sua valorizzazione”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin