Parco Fluviale Alcantara punta sulle Guardie Ambientali di Vigilanza :ilSicilia.it
Catania

l'ente si doterà di un gruppo di volontari

Parco Fluviale Alcantara punta sulle Guardie Ambientali di Vigilanza

di
20 Settembre 2021

Il Parco Fluviale dell’Alcantara ha avviato la procedura che consentirà l’adesione e partecipazione ad un corso gratuito per l’acquisizione della qualifica di GAV “Guardia Ambientale di Vigilanza”, che consentirà di migliorare le condizioni di tutela dell’area naturalistica. A tal fine si è svolto un incontro tra il presidente del Parco dell’Alcantara, Renato Fichera e l’avv. Santo Primavera responsabile per la Sicilia Orientale della FSN “Fondazione Sorella Natura”, con l’interessamento del presidente nazionale Roberto Leoni.

“Il bando – spiega il presidente del Parco Fluviale dell’Alcantara, Fichera -, permetterà a chiunque di presentare domanda di partecipazione a un primo corso base online per l’idoneità a Guardia Ambientale di Vigilanza con l’inserimento nel Registro Ufficiale del Raggruppamento Nazionale G.A.V. Una volta acquisita l’idoneità potrà essere richiesto al Prefetto dell’area di residenza e/o all’Ente territoriale competente, il decreto di riconoscimento quale Pubblico Ufficiale ed entrare nel Nucleo Territoriale di competenza, che potrà operare autonomamente, secondo le direttive nazionali del raggruppamento nazionale guardie ambientali volontarie, d’intesa con gli Enti Territoriali e Nazionali di controllo ambientale”.

“Lo scopo di tale iniziativa – aggiunge Fichera – è quello di dotare il Parco di un Gruppo di Volontari “creato su misura” per le specifiche esigenze del territorio interessato a cui fare acquisire la qualifica di Pubblico Ufficiale da impiegare per la tutela dell’ambiente e la continua vigilanza dell’intera asta fluviale per porre finalmente la parola fine a tutti gli abusi di quanti ritenendo il sito a proprio uso e consumo continuano a usarlo come discarica e prelievi abusivi del prezioso liquido che vi scorre. Riteniamo di riuscire a creare un Gruppo Operativo del Parco di almeno venti soggetti già entro la fine dell’anno a cui affidare la continua vigilanza oltre che della fauna e della flora, anche per contrastare e reprimere con una azione di prevenzione il fenomeno delle discariche abusive, dei prelievi abusivi di acqua in superficie e nel sottosuolo e del buon funzionamento degli impianti di depurazione”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin