Pasqua: a Brancaccio la rappresentazione vivente della Passione di Cristo :ilSicilia.it
Palermo

Domenica 14 aprile 2019, a partire dalle 16,30

Palermo, a Brancaccio la rappresentazione vivente della Passione di Cristo

12 Aprile 2019

Una grande rappresentazione vivente della Passione, Morte e Risurrezione di Gesù, si terrà domenica 14 aprile 2019, a partire dalle 16,30. L’iniziativa, voluta dalla parrocchia San Sergio I Papa è alla sua ottava edizione ed è organizzata con la collaborazione dell’associazione di volontariato “Elia, il Profeta” e la partecipazione di circa 60 persone e di almeno 100 fedeli come figuranti.

È frutto dell’impegno e della sinergie tra i soggetti coinvolti, che con amore, passione e spirito di dedizione, vogliono rendere l’evento anche un’occasione di raccoglimento e di preghiera.

Il corteo parte, alle 16,30, dalla Parrocchia San Sergio I Papa in Corso dei Mille 1070, e si snoderà per le vie del quartiere con Gesù caricato della Croce. Alla fine del percorso, le commoventi scene della Crocefissione e della Deposizione, per concludersi con l’apparizione agli apostoli, in una luce sfolgorante del Cristo Risorto.

La rievocazione è la realizzazione di un copione originale, accompagnato da brani musicali appositamente scelti per scandire e sottolineare ogni scena. La manifestazione, che percorre la scia delle tradizioni popolari, culturali e religiose, dà un senso di appartenenza alla comunità e al quartiere perché salda adulti, giovani e ragazzi in un progetto e un obiettivo comune, così da diventare anche un’opera per migliorare la comunità.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.