Pasqua a Palermo, musica e cultura all'Auditorium Rai :ilSicilia.it
Palermo

il 19 e il 20 aprile

Pasqua a Palermo, musica e cultura all’Auditorium Rai

di
15 Aprile 2019

Venerdì e sabato, 19 e 20 aprile, all’Auditorium Rai di Palermo due imperdibili appuntamenti tra musica e cultura per augurarvi una buona Pasqua.

Il 19 aprile alle 18, sarà presentato il libro di poesie “Gocce” di Lavinia Alberti, Edizioni Controluna, con le musiche di Nicolò Renna eseguite dallo stesso autore. Lavinia Alberti è nata a Torino nel 1991, ma di fatto è di Palermo, città nella quale ha studiato. Ha una formazione umanistica e una passione per il giornalismo, la musica, la fotografia, la poesia e l’arte in tutte le sue declinazioni. Si è laureata in lettere moderne e in teatro, cinema e spettacolo multimediale all’Università di Palermo. Ha frequentato un master all’Università di Parma in comunicazione e giornalismo.

gocce - lavinia albertiGocce” è la sua prima raccolta di poesie. “L’intento è quello di trasmettere un frammento della mia anima, del mio mondo interiore, che percepisco come molto più vasto di quello esteriore (un po’ come un pozzo in cui a primo impatto si coglie solo l’esterno della muratura, poi sporgendosi un po’, la sua profondità smisurata che si perde nel buio) – dichiara la scrittrice – La stesura di queste poesie mi ha dato l’opportunità di conoscermi meglio, di esplorare il buio e la luce dentro di me (proprio come il pozzo poc’anzi citato); mi ha permesso di riflettere e comprendere con una maggiore consapevolezza e saggezza, che tutto ciò che ci accade ha una funzione e una ragione ben precisa, finalizzata alla nostra crescita interiore, anche se noi non riusciamo a comprenderla immediatamente” 

La poesia conclude Lavinia – rappresenta una terapia dell’anima, un cantuccio in cui rifugiarmi quando il mondo sembra non comprendermi, un luogo simbolico nel quale posso riversare in ogni momento della mia vita tutto ciò che sento. In Gocce c’è tutto questo”.

Anche Nicolò Renna, classe 1981, è nato a Palermo. Si è diplomato in chitarra classica presso il conservatorio di musica Vincenzo Bellini di Palermo col massimo dei voti. Ha conseguito la laurea di II livello in didattica della musica e inoltre un master universitario di II iivello in tecnologie informatiche applicate alla musica con stage finale presso il CPM di Milano. “Musicista di ampi orizzonti e di prestigiose esperienze”  –  così lo ha definito  Gigi Razete di Repubblica – ha collaborato con Ruggiero Mascellino, Tosca e Peppe Servillo degli Avion Travel), Renna, oltre ad essere virtuoso d’ogni tecnica chitarristica, ha sviluppato un linguaggio parecchio lussureggiante che ingloba classica, etnojazz e world music. Esegue un repertorio di proprie composizioni, tra cui “Breathing” e “Sonata in E major”, entrambe rappresentative dell’ampiezza del suo stile.” 

bachstringquintetSabato 20 aprile alle 21, sul palco dell’audirorium si esibiranno la BachSrtingQuintet e il Live Singers Quartet. Il concerto, organizzato da Campus della Musica con la direzione artistica di Matilde Buttitta e la direzione musicale del M° Salvatore Petrotto fondatore del BachStringOrchestra e Live Choir Academy, eseguirà un repertorio classico-leggero, swing e brasiliano, arricchito dalla presenza di artisti come i campioni nazionali di tango Fabio La Barbera e Emanuela Auteri che si esibiranno sulle note di “Esqualo” e “Libertango” di Astor Piazzolla, e la piccola Chiara Milici, ballerina di 8 anni che aprirà il concerto accompagnata da solo piano con il brano Evgeni’s Waltz  di Abel Korzeniowski.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Il Principe e il Povero

E proprio vero “u saziu nun po' cridiri o diunu, è facile fare la persona di principio con l’appannaggio annuo di 2.000.000 sterline che ti passa to nonna". Fu a quel punto che comprese l’importanza e la fortuna di essere povero

Politica

di Elio Sanfilippo

Il putiferio palermitano del Pd

Il putiferio all’interno del Partito democratico palermitano pare che sia scoppiato in seguito ad una intervista rilasciata dal segretario Rosario Filoramo accusato di autoreferenzialità, di una gestione accentratrice del partito e, soprattutto, di avere lanciato la sua sindacatura a sindaco di Palermo senza alcuna consultazione e riunione degli organismi dirigenti. 

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Caro ministro Carfagna, dove lo trova tutto questo ottimismo?

Cara ministra Mara Carfagna, purtroppo il suo ottimismo non è condivisibile! Lei saprà, spero, le dimensioni delle problematiche siciliane! Lei sa che in Sicilia mancano un milione di posti di lavoro per arrivare al rapporto popolazione occupati dell’Emilia Romagna! E che quindi continueremo a perdere ogni anno 25.000 persone che non troveranno lavoro e che dovranno emigrare?

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin
Banner Skin Ferranti