Pasqua: la Valle dei Templi si prepara al pienone di turisti | FOTO-VIDEO :ilSicilia.it
Agrigento

il sito più visitato della Sicilia

Pasqua: la Valle dei Templi si prepara al pienone di turisti | FOTO-VIDEO

di
19 Aprile 2019
Scultura Angelo caduto di Igor Mitoraj e Tempio della Concordia
Tempio di Ercole
tempio di Castore e Polluce
MUSEO PIETRO GRIFFO cratere attico
I giardini della Kolymbetra - Valle dei Templi (AG) - Proprietà FAI - 20.08.2013
Eraclea Minoa panoramica @danieleRosapinta
Casa natale Pirandello
valle dei Templi

SCORRI LE FOTO IN ALTO

La Valle dei Templi di Agrigento si prepara alla Pasqua. E alla Pasquetta visto che resterà aperta ininterrottamente, dalle 8,30 alle 20, in tutti e due i giorni. E così anche il Museo Archeologico Pietro Griffo (dalle 9 alle 13,30), la casa museo dedicata a Luigi Pirandello (dalle 9 alle 13,30) e l’area archeologica di Eraclea Minoa (dalle 9 alle 19,30).

Si attende il pienone di visitatori, in quello che è il sito più visitato dell’Isola, che nel 2018 ha sfiorato di poco il milione di presenze. Già lo scorso anno proprio a Pasqua fu battuto ogni record, con turisti e agrigentini felici di vagare tra gli antichi templi, che si stagliano contro un cielo di un azzurro intenso, che qui nella Valle sembra assumere una tonalità particolare; si può scendere nelle catacombe, partecipare alle visite, scoprire le particolarità dei templi tramite le audioguide che permettono a ciascuno di organizzare autonomamente il proprio percorso: dal Tempio di Giunone alla Concordia, dal più antico, il Tempio di Ercole alla necropoli paleocristiana alla Grotta Fragapane, e ancora e ancora, una visita indimenticabile.

valle dei TempliChe si può già preparare e programmare: è infatti on line il nuovo sito, aggiornato, intrigante, interattivo, dal restyling innovativo, che permette di scoprire i segreti della Valle, di acquistare i biglietti, informarsi su visite ed eventi.

Domenica (dalle 11,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 17) si può anche partecipare ad una particolare visita guidata di CoopCulture, per scoprire l’originario uso di molte strutture e monumenti del periodo greco e romano che, successivamente, furono reimpiegate nel periodo paleocristiano

Si può anche entrare dal Terzo Varco (ex scuola rurale di San Nicola), aperto da poco, per immergersi invece in un percorso immerso nella natura, che pian piano svela le sue bellezze. Un cammino affascinante fra ulivi, mandorli, essenze mediterranee, che porterà, sì, verso i Templi, ma che permetterà anche di ammirare l’ultimo “tesoro” del Parco, il Teatro Ellenistico, che sta pian piano tornando alla luce. Sarà facile usufruire del biglietto cumulativo, che permette di visitare sia il Parco archeologico che il museo “Pietro Griffo”, anch’esso aperto a Pasqua e Pasquetta dalle 9 alle 13,30. Sono 5688 reperti, divisi in 17 sale, a cui si aggiungono i pezzi esposti della mostra temporaneaFuORIpercorso: una selezione di monili in oro (con cui gioca figurativamente il titolo dell’esposizione) di squisita fattura più le 204 monete bizantine che compongono il tesoretto di Racalmuto. Si può scoprire il museo anche con le audioguide in italiano, inglese, francese, spagnolo, da acquistare sul sito o tramite call center.

Kolymbetra
I giardini della Kolymbetra

Sempre con un biglietto cumulativo si può scoprire quel piccolo paradiso in terra che è il Giardino della Kolymbethra, gestito dal FAI. Dalle 9 alle 13,30, sia a Pasqua che a Pasquetta, si potrà anche visitare la Casa Museo Luigi Pirandello, il luogo dove il drammaturgo nacque nel 1867, in una contrada di campagna, a strapiombo sul mare, chiamata “Caos”, al confine tra i comuni di Agrigento e Porto Empedocle: documenti e ricordi, le tele di Luigi, della sorella Rosolina, del figlio Fausto. E, nell’area del Pino, la tomba di Pirandello. Infine, dalle 9 alle 19,30, in tutti e due i giorni festivi, sarà possibile visitare anche l’area archeologica di Eraclea Minoa con il bellissimo teatro, l’impianto dell’antica città e un antiquarium.

GUARDA IL VIDEOIN BASSO

 by Daniele Rosapinta:


Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi

VISITA GUIDATA Pasqua nella Valle dei primi cristiani tra i templi pagani

(a cura di CoopCulture che cura i servizi della Valle in ATI con MondoMostre,Skirà, Bluecoop, Ipacem, Cooperativa Archeologica),

Domenica 21 aprile dalle 11.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 17

La domenica di Pasqua, Coopculture offre ai visitatori un percorso di valorizzazione speciale  alla scoperta dell’originario uso di molte strutture e monumenti del periodo greco e romano che, successivamente, furono reimpiegate nel periodo paleocristiano.

Accesso fino a 25 persone

Adesione a pagamento: 8 euro, gratuito under 12

 


Biglietterie VALLE DEI TEMPLI

Acquisto online QUI

Ingresso Tempio di Giunone_via Panoramica dei Templi

Ingresso Porta V_contrada Sant’Anna

Ingresso Teatro Ellenistico_contrada San Nicola

Biglietti: solo Valle dei Templi 10 euro / ridotto 5 euro

Valle dei Templi + Museo Archeologico P.Griffo 13,50 euro / ridotto 7 euro

Giardino della Kolymbethra + Valle dei Templi: 15 euro / ridotto 9 euro

 

CASA MUSEO LUIGI PIRANDELLO contrada Caos: 4 euro / ridotto 2 euro

AREA ARCHEOLOGICA DI ERACLEA MINOA: 4 euro / ridotto 2 euro

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin