Pass ztl, assessore alla Mobilità Iolanda Riolo: "Attivarli prima di entrare nei varchi" :ilSicilia.it
Palermo

Pass ztl, senza l'attivazione si rischia la multa

Pass ztl, assessore alla Mobilità, Riolo: “Attivarli prima di entrare nei varchi”

di
16 Ottobre 2017

“Per evitare malintesi che facciano incorrere i cittadini nel rischio di sanzioni involontarie è necessario che i pass per l’accesso alla ztl, compresi quelli giornalieri, debbano essere attivati prima dell’ingresso nella stessa area”. Ad affermarlo è l’assessore alla Mobilità del Comune, Iolanda Riolo.

I cittadini, quindi, sono avvisati. Come dire: non si ammettono sbagli o distrazioni che possono costare cari agli automobilisti. Inoltre, viene ribadito che l’accesso è impossibile per quelle vetture che non rispettano i criteri fissati dal regolamento e, soprattutto, che non sono in regola con la revisione e con la copertura assicurativa.

E’ quindi bene ribadire che non è possibile attivare i pass giornalieri dopo l’ingresso in area di ztl e che le eventuali sanzioni rilevate tramite il sistema di rilevamento automatico o dalle forze dell’ordine non potranno in alcun modo essere contestate.

“L’unico modo per non incorrere nelle sanzioni previste – conclude la Riolo – è quella di dotarsi di un pass per transitare in ztl, sia esso annuale, semestrale, mensile o giornaliero”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.