Passante ferroviario, demolita l'ultima palazzina in vicolo Bernava a Palermo | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Il cantiere del passante ferroviario

Passante ferroviario, demolita l’ultima palazzina in vicolo Bernava a Palermo | VIDEO

di
28 Ottobre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

 

Era l’ultima palazzina di vicolo Bernava a Palermo rimasta in piedi tra le cinque danneggiate nel corso dei lavori del passante ferroviario. Questa mattina è stata abbattuta dalle ruspe dell’impresa Impresit Lavori srl.

L’operazione è stata decisa dalle Rfi. Un’opera propedeutica al raddoppio del binario che arriva fino all’aeroporto di Punta Raisi. I tempi delle demolizioni si sono allungati dopo che l’impresa Sis che stava realizzando i lavori aveva chiesto la rescissione del contratto. I lavori dopo una gara d’appalto sono stati aggiudicati alla Impresit.

Al loro posto sorgerà una piccola area verde. Proprio in questo punto ha rischiato di arenarsi il passante ferroviario, un gigante costato un miliardo di euro e oggi completato al 95%. Dopo anni di tentativi andati a vuoto, le Ferrovie hanno deciso di scegliere la soluzione più veloce: comprare le case e abbattere le palazzine, consentendo così il completamento di questa parte del passante a cui, a quel punto, mancherà appena il 5% di lavori per essere finalmente definito.

 

Manteniamo l’impegno assunto nei tempi prestabiliti. Le demolizioni delle palazzine pericolanti in Vicolo Bernava sono ormai completate e già nei prossimi giorni verrà bandita la gara per completare la galleria ferroviaria e il risanamento urbano di quest’area così centrale e strategica per Palermo“, ha affermato l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone.

 

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, Passante Fs: le ruspe buttano giù il primo edificio in Vicolo Bernava | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin