Passante ferroviario verso la svolta? La Regione convoca Rfi, Sis e sindacati. Manifestazione sospesa :ilSicilia.it
Palermo

Annullato il corteo del 21, in bilico la vertenza Sis

Passante ferroviario verso la svolta? La Regione convoca Rfi, Sis e sindacati. Manifestazione sospesa

di
16 Febbraio 2017

La minaccia della manifestazione e del corteo fino alla Prefettura sembra aver dato i suoi frutti. Si decideranno a breve le sorti del Passante ferroviario di Palermo.

Nodo di Palermo, passante e anello fsÈ arrivata oggi dall’assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pistorio la convocazione che i sindacati avevano chiesto per discutere del futuro della commessa e dei 200 licenziamenti annunciati dalla Sis.

Pistorio ha convocato le parti presso l’assessorato di via Leonardo da Vinci per martedì 21 febbraio alle ore 16, stesso giorno per il quale era stata annunciata la manifestazione di Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil, adesso sospesa. All’incontro del 21, organizzato per analizzare le problematiche connesse alla costruzione del passante, oltre alle organizzazioni sindacali sono state convocate Rfi e la Sis.

“Al momento viene sospesa la manifestazione annunciata per il 21 febbraio. All’incontro sarà presente una nutrita delegazione di lavoratori della Sis”, dichiarano Ignazio Baudo, Dino Cirivello e Francesco Piastra, segretari di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil. I sindacati hanno chiesto un chiarimento sulla situazione dell’appalto alla Regione, così come a Rfi e al ministero guidato da Graziano Delrio.

 

È probabile che arrivino anche delle notizie circa l’esito della Via (la Valutazione d’impatto ambientale) dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente (Arta) sulla corposa variante progettuale di Vicolo Bernava (da circa 18 milioni di euro). In questo piccolo tratto di strada in zona Tribunale, da oltre 3 anni i lavori sono fermi a causa dell’“imprevisto geologico” che ha causato lo stop agli scavi della Sis nella galleria Imera-Lolli. Appena 58 metri bloccati da una falda acquifera non segnalata in fase progettuale.

vicolo Bernava giardino
Il progetto del giardino in vicolo Bernava

Da allora le famiglie residenti (sgomberate dai 5 palazzi pericolanti e con vistose crepe) sono in causa con le ferrovie e l’impresa. L’ultima perizia del prof. Barla, luminare in gallerie a livello internazionale, ha certificato l’unica soluzione possibile per ultimare l’opera da 1,2 miliardi di euro: buttare giù i 5 palazzi coinvolti, scavare sottoterra, drenare la falda, costruire il “tappo di fondo” della galleria e richiudere il tutto. Al posto degli edifici sorgerà un grande giardino. Per questa grossa variante si attende l’ok dell’Arta e una variante al Prg.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin