Patti Chef e due Trompe l'oeil della cucina siciliana | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Due gustosi piatti poveri

Patti Chef e due Trompe l’oeil della cucina siciliana

di
16 Aprile 2018

La vostra Patti Chef vi accompagna nella preparazione di due Trompe l’oeil della cucina siciliana, piatti poveri, ma ricchi di gusto. Mi piace definirli così perché ingannano l’occhio e, anche, il palato. Sono rivisitazioni semplificate, infatti, di due primi molto amati della cucina della nostra Sicilia: il primo con sughino di capretto, senza capretto, e il secondo, invece, con le sarde senza sarde. Cosa vorrà dire questo senza? Siete pronti a scoprirlo?

Bucatini son sughino di capretto, senza capretto

Ingredienti per 4 persone

400 g. di Spaghetti
10 Cipollette
1 dado di carne
olio q.b
pepe q.b
4 cucchiai di pecorino
zafferano

PREPARAZIONE

In una padella fate appassire nell’olio le cipollette tagliate sottili e, non appena rosolate, aggiungete acqua, dado e zafferano. Nel mentre lessate gli spaghetti e, a cottura ultimata, versateli in padella, amalgamateli col condimento, aggiungete pecorino, pepe et voilà il piatto è pronto.

Bucatini con sarde, senza sarde

Ingredienti per 4 persone

500 grammi di finocchietti
8 filetti di acciughe salate o mezzo tubetto di pasta d’acciughe
olio
4 cipollette
pangrattato abbrustolito (atturrato)

PREPARAZIONE

Lavate, pulite, spezzettate i finocchietti e lessateli in acqua salata. In padella mettete a rosolare le cipollette affettate sottilmente e, dopo averli scolati, aggiungete i finocchietti, pasta d’acciughe o filetti di acciughe salate e fate insaporire il tutto. Lessate i bucatini nell’acqua di cottura dei finocchietti e, dopo averli scolati e versati in padella, a fiamma bassa rimestate. Aggiungete il pangrattato, precedentemente abbrustolito e sempre in padella con  un cucchiaino abbondante di olio, e anche questo secondo piatto, fatto alla “sinfasò” (citando le donne di famiglia), è pronto.

Dalla vostra Patti Chef, facilitatrice in cucina, per il momento è tutto. Non mi resta che augurarvi “Buon Pititto”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv