16 ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.07
caronte manchette
caronte manchette
Palermo

Consentirà all'Amministrazione comunale di sbloccare opere per 764 milioni

Patto per Palermo, via all’iter per l’uso di 322 milioni. Sì a raddoppio Ponte Corleone e sottovia Perpignano

24 gennaio 2017
Renzi e Orlando alla firma del
Renzi e Orlando alla firma del “Patto per Palermo”

Dopo la firma del  “Patto Pon Metro città di Palermo” che porterà ben 86 milioni di euro, si è avviato oggi l’iter per l’utilizzo di 322 milioni di euro frutto del “Patto per Palermo” siglato lo scorso anno dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando con l’allora Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. La somma, che si aggiunge a risorse precedenti, consentirà all’Amministrazione comunale di sbloccare opere per 764 milioni. Per questo motivo si è svolto un incontro lo scorso sabato con il ministro De Vincenti con la struttura del Ministero da un lato e il Sindaco e gli uffici tecnici comunali dall’altro.

«Alcuni degli interventi calendarizzati – scrive in una nota il Comune – si avviano alla partenza come le attività di promozione turistica e culturale e i lavori per il Teatro Massimo oltre a quelli previsti per la ristrutturazione di sei aule della scuola elementare Cavallari, la cui gara d’appalto sarà indetta entro alcune settimane. A queste opere si aggiungono quelle per la costruzione del nuovo parcheggio multipiano accanto l’ospedale dei Bambini e per la collocazione dei basolati e i lavori di arredo urbano lungo il percorso arabo-normanno».
Per quanto riguarda la realizzazione delle 7 nuove linee del tram a Palermo, l’Amministrazione comunale provvederà (come avevamo anticipato QUI) a bandire il concorso di progeSottovia Perpignanottazione che segue il bando per per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura. Sostanzialmente, in questo caso, il concorso di progettazione sarà effettuato in due fasi.
Altri concorsi  di progettazione riguarderanno i nuovi poli scolastici, a Nord e a Sud della città e per la conversione in greenway della linea ferrata dismessa tra Palermo e Monreale. Tra i progetti previsti, anche quello della messa in sicurezza del costone roccioso sopra Vergine Maria e Mondello, nonché gli attesissimi lavori per il sottopasso di via Perpignano e il raddoppio del ponte Corleone in viale Regione Siciliana.
“Un consistente pacchetto di interventi – ha detto il sindaco – che contribuirà a ridisegnare alcuni fra i principali servizi in città, in una ottica di sempre maggiore sicurezza, sostenibilità e vivibilità. Un gruppo di interventi ed opere che inoltre porteranno a Palermo opportunità di lavoro ed investimenti fondamentali per l’intero tessuto economico cittadino.”
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Il Dirottamento dell’Autobus

Chi ricorda i tempi dei “Gufi” rammenterà il brano sul dirottamento del 18 e non DC8 come frequentemente accadeva di quei tempi. Analoga esperienza ho fatto io oggi ma non sul 18 ma sul 102 perché da noi gli autobus iniziano con il 100.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.