Pd, denuncia di Terminelli e Licciardi: "Nei circoli di Faraone 450 schede per Martina, votazioni nulle" | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Tensioni nel partito democratico palermitano

Pd, denuncia di Terminelli e Licciardi: “Nei circoli di Faraone 450 schede per Martina, votazioni nulle”

27 Gennaio 2019

“Mentre in tutta la Sicilia si registra la netta vittoria di Nicola Zingaretti, nei due circoli del Pd palermitano gestiti da Faraone spuntano magicamente 450 schede votate per il candidato Martina, a fronte di voti ridottissimi a favore di Zingaretti e Giachetti. Un’affluenza straordinaria e quanto meno “strana” maturata negli ultimi minuti di votazione. Chi ha interesse a distruggere il Pd?”

L’affondo è di Attilio Licciardi (componente dell’assemblea nazionale del Pd e coordinatore provinciale dell’area Orlando) e di Ninni Terminelli (presidente Sinistra delle Idee), che in un comunicato stampa congiunto chiedono siano annullate queste votazioni.

“Chi ha interesse ad umiliare decine e decine di militanti – si domandano i due esponenti politici – che con umiltà stanno cercando di restituire credibilità e forza al Pd, cercando i cittadini uno alla volta per riportarli alla partecipazione?”

“È tollerabile – concludono – che il principale partito del centrosinistra italiano assista inerme a questa degenerazione?”

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.