Pd siciliano, Licciardi: "Superiamo le divisioni per costruire un'opposizione forte" :ilSicilia.it

l'invito del sindaco di Ustica

Pd siciliano, Licciardi: “Superiamo le divisioni per costruire un’opposizione forte”

26 Maggio 2018

“Il profilarsi del governo più a destra della storia d’Italia obbliga tutti i democratici a prepararsi insieme a costruire nei territori una opposizione forte e radicata e un progetto di alternativa che superi divisioni ed errori del passato”. Ad affermarlo è  Attilio Licciardi, sindaco di Ustica e componente dell’assemblea nazionale del Pd, nell’area che fa riferimento al ministro Andrea Orlando.

“È giunto il momento – aggiunge Licciardi di avviare fra tutte le forze progressiste e di sinistra, al di là delle singole appartenenze, un percorso di dialogo di confronto e di iniziativa comune. Raccogliamo l’invito lanciato da Antonio Rubino a nome dei ‘partigiani del Pd’ ad aprire una fase nuova dentro tutto il centrosinistra a partire da Palermo e dalla Sicilia su proposte programmatiche serie e concrete a tutela della parte più debole della società, dei giovani e del Mezzogiorno”.

Come associazione Dems che fa riferimento al ministro Andrea Orlando – conclude – siamo pronti a cominciare questo cammino che deve vedere un contributo costruttivo da parte delle tante anime del centrosinistra ma sopratutto da parte di tanti singoli aderenti ed elettori che attendono una ricostruzione del nostro campo”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.