Pedofilia: centinaia di foto e video porno con bambine, arrestato un ragioniere nel Ragusano :ilSicilia.it
Ragusa

Le adescava nelle chat

Pedofilia: centinaia di foto e video porno con bambine, arrestato un ragioniere nel Ragusano

27 Aprile 2019

La Polizia di Ragusa ha arrestato un ragioniere di Vittoria per ingente detenzione di materiale pedopornografico.

Personale della squadra mobile ha sequestrato nella sua auto centinaia di foto e video che gli investigatori definiscono “molto violenti e perversi”. Sul supporto informatico la polizia ha trovato foto dell’arrestato e chat da lui scritte dove adescava le vittime. Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto della Squadra mobile.

L’uomo arrestato è un ragioniere in pensione di 64 anni. Era interrogato da investigatori della squadra mobile nell’ambito di un’indagine su altro reato e la sua reticenza ha convinto, all’inizio, i poliziotti che volesse coprire qualcuno. Per evitare di essere indagato per favoreggiamento si è recato nella sua abitazione di Comiso dove, durante una perquisizione nella sua auto è stato trovato un hard disk.

polizia postaleDalla visione è emerso la presenza di video pornografici, ma anche di pedofilia: in una cartella sono state scoperte numerose chat con bambine molto piccole. Al termine dell’ispezione sono stati rinvenuti quasi centinaia di file pedopornografici tra video e foto che l’indagato nascondeva assieme a immagini della sua famiglia che ne ha dimostrato la proprietà.

L’arrestato, che dopo la scoperta dell’hard disk non ha più parlato con la polizia, si è limitato a dire che il contenuto risale a quattro anni fa. Il Gip ha convalidato l’arresto. L’uomo si trova ai domiciliari.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.