Per Pasqua 14 milioni di italiani in viaggio: numeri in aumento ma la ripresa del turismo è ancora lenta :ilSicilia.it

i dati dei sondaggi

Per Pasqua 14 milioni di italiani in viaggio: numeri in aumento ma la ripresa del turismo è ancora lenta

di
18 Aprile 2022

Dopo due anni segnati dai duri restringimenti dovuti al lockdown, si preannuncia una Pasqua 2022 all’insegna della normalità. Oltre il ritorno delle scampagnate e delle grandi tavolate con amici e parenti, a beneficiare di questa fresca boccata di ossigeno saranno soprattutto gli amanti dei viaggi, e più in generale il turismo.

Secondo gli ultimi dati, raccolti al ridosso delle festività, sembra però che non saranno molti gli italiani che approfitteranno di queste prime settimane primaverili per allontanarsi dalle loro case. ‘Solo’ 14 milioni di italiani infatti, secondo una ricerca stilata da Federalberghi, saranno in viaggio per Pasqua e ancora meno, il 24,9%, più o meno 1 su 4, quelli che approfitteranno del ponte del 25 aprile per allungare le proprie vacanze.

I numeri non sono elevati se messi in confronto con i dati del 2019, quando a prendere i bagagli in mano furono circa 21 milioni di italiani, ma sicuramente confortanti rispetto ai due anni precedenti, 2020 e 2021, facendo così sperare in una ripresa del turismo che in realtà si dimostra ancora lenta e che desta qualche dubbio in vista dell’estate.

Nonostante le restrizioni covid siano nettamente diminuite, sembra comunque rimanere alta la cautela e la preoccupazione. Anche la guerra in Ucraina, e tutto ciò che ne consegue, come il caro energia e carburante, sembra abbia influito parecchio sulle scelte degli italiani. Tra gli intervistati che non andranno in vacanza, il 40,1% ha rivelato di non partire per motivi economici, il 28,4% perché intende organizzare un viaggio in un altro periodo ed un altro 25% per motivi familiari.

L’89,5% di coloro che hanno deciso di spostarsi per queste vacanze hanno optato per rimanere in Italia. Tra le mete più gettonate troviamo il mare (28,9%), le località d’arte (28,7%), la montagna (16,4%), i laghi (4,6%) e le località termali (2,2%). Per quanto riguarda chi ha scelto l’estero troviamo in pole position le grandi capitali europee (57,8%), seguite a grande distanza dalle località marine (13,3%), dalle grandi capitali extraeuropee (11,1%) e dai viaggi in crociera (10%). Per la maggior parte dei viaggiatori, il 68%, le vacanze pasquali saranno un momento di riposo e relax. Il 29,1% approfitterà invece di questa occasione per raggiungere la propria famiglia.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.