Personale, partecipate e decoro urbano, Figuccia: "Amministrazione indietro" :ilSicilia.it
Palermo

L'incontro con il vicesindaco

Personale, partecipate e decoro urbano, Figuccia: “Amministrazione indietro”

17 Luglio 2019

Organizzazione del personale, partecipate e decoro urbano, questi i temi principali affrontati in una seduta congiunta fra la commissione affari generali e quella che si occupa di società partecipate, alla presenza del vicesindaco, Fabio Giambrone.

Tante, forse troppe le priorità da affrontare e su cui questa Amministrazione è rimasta decisamente indietro” afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale Udc.

Sabrina FigucciaBisogna fare i conti con i tanti pensionamenti a cui deve essere trovata una soluzione immediata. Personalmente sono rimasta perplessa dalle possibili soluzioni immaginate dall’assessore Fabio Giambrone che per quanto riguarda il personale ha parlato di un piano integrato di stabilizzazioni e nuove assunzioni. Ipotesi che, a mio avviso, pone di fronte al rischio concreto di lasciare personale in servizio da più di vent’anni ancora con un orario di lavoro part time, mentre parallelamente si potrebbero aprire le maglie di nuove assunzioni” aggiunge la Figuccia.

Mi opporrò strenuamente affinché non si verifichi questa che considero una vera ingiustizia per tutti quei dipendenti, che da anni tengono in piedi la macchina comunale. Per quanto riguarda invece il tema del decoro, che passa attraverso la raccolta rifiuti, ormai in condizioni di totale arretratezza e la manutenzione delle strade che ad oggi è inserita nel contratto di servizio con la Rap è sotto gli occhi di tutti come il sistema non stia funzionando. Su questo argomento in particolare il Vicesindaco ha ipotizzato il ricorso a privati a cui affidare il servizio“.

Una vera inversione di tendenza che, se confermata dall’intera giunta, rappresenterebbe il tradimento del programma elettorale del Sindaco Orlando” conclude Sabrina Figuccia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.