Pesca e acquacoltura, Tardino (Lega): "A Bruxelles votato pacchetto Lega, dal Governo italiano solo miseria" :ilSicilia.it

AIUTI IN ARRIVO DALL'UNIONE EUROPEA

Pesca e acquacoltura, Tardino (Lega): “A Bruxelles votato pacchetto Lega, dal Governo italiano solo miseria”

di
18 Aprile 2020

Da Bruxelles è arrivata ieri l’approvazione delle modifiche al FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca) che ci consentiranno di supportare il comparto della pesca per i danni subiti a causa della diffusione del coronavirus“.

Lo dichiara in una nota Annalisa Tardino, deputata della Lega al Parlamento europeo e componente della Commissione pesca.

Annalisa Tardino, eurodeputata Lega

Dal Governo italiano, infatti, sono arrivati solo 100 milioni di euro per agricoltori e pescatori, una miseria, in confronto ai danni subiti. Noi invece abbiamo chiesto di ridare dignità a questo settore, fatto di gente che lavora duramente. Ma se le nostre proposte sono rimaste inascoltate a Roma, a causa dell’arroganza del Governo, sono risultate decisive a Bruxelles“, attacca duramente Annalisa Tardino.

In sintesi, la proposta prevede la possibilità di garantire un indennizzo per la sospensione delle attività di pesca a seguito dell’emergenza sanitaria, a valere tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020. Sostegno economico non soggetto ai limiti applicabili agli altri casi di interruzione temporanea. Si aiutano anche gli acquacoltori per la sospensione delle attività a causa dell’emergenza.

Inoltre, è previsto un sostegno alle organizzazioni di produttori, per il magazzinaggio temporaneo dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura invenduti. Prevista anche la semplificazione delle procedure per consentire la rimodulazione dei programmi operativi in tempi rapidi.

Grazie al nostro impegno – sottolinea l’eurodeputata della Lega -, sono state approvate delle modifiche che consentiranno una flessibilità di budget al 10%, l’arresto temporaneo in deroga per nuove imbarcazioni, pescatori e pescatori a piedi su base proporzionale di 120gg, compensazioni ad acquacoltura e a imprese di trasformazione di prodotti di acquacoltura, nonché maggiore rapidità della Commissione europea nell’uso dei fondi“.

Questa grave crisi deve, però, indurci a riflettere sul futuro delle politiche UE a sostegno di questo settore, che viveva già una grave crisi prima dell’arrivo del Coronavirus. Ben venga questa reazione, ma serve un nuovo paradigma, in cui il vero obiettivo deve essere il sostegno a questo comparto, alle persone, alle aziende e alle famiglie che vi operano, tenendone in considerazione esigenze e necessità, soprattutto nel Mediterraneo. Per questo ci batteremo costantemente”, chiosa Annalisa Tardino.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin