Pesca, Germanà (Fi): "Il governo affossa il settore ittico siciliano" :ilSicilia.it

la nota dei deputati di Forza Italia

Pesca, Germanà (Fi): “Il governo affossa il settore ittico siciliano”

di
31 Maggio 2019

Dopo gli sforzi della giunta Musumeci per rilanciare la storica tonnara di Favignana, il governo ne ha di fatto disposto la chiusura per via del ricalcolo delle quote tonno previsto per la Sicilia. Una ripartizione iniqua che rischia di affossare il settore ittico e di provocare la chiusura di un’attività storica come quella di Favignana”. Così, in una nota, i deputati di Forza Italia Nino Germanà e Francesco Scoma.

i calcoli del senatore
Francesco Scoma

Presenteremo un’interrogazione parlamentare – aggiungono – per provare a salvaguardare l’indotto ittico dell’intera Sicilia, per inchiodare il governo alle proprie responsabilità e per sollecitare l’esecutivo a rivedere questa nuova e assurda ripartizione delle quote effettuata in barba ai regolamenti comunitari. Non consentiremo venga mortificato un territorio in cui la pesca rappresenta un tassello fondamentale per l’economia della regione e pretendiamo dal governo i medesimi sforzi messi in campo per risolvere l’annosa questione delle quote latte che interessava altre aree del paese”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin